Ciccio Graziani, chi è l’ex calciatore: la carriera, le curiosità, Campioni

Chi è l’ex calciatore Ciccio Graziani: la carriera e le curiosità, il reality show Campioni, allenatore ed esperienze nel mondo della televisione.

(screenshot video)

Ciccio Graziani nasce a Subiaco, in provincia di Roma, il 16 dicembre 1952, viene da una famiglia umile. Suo padre era muratore edile, sua mamma faceva le pulizie in case di persone dell’alta borghesia romana.

Leggi anche –> Chi è Arturo Mariani: età, carriera e vita privata del calciatore della Nazionale amputati

Campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982, bomber di razza, con 122 gol totali nel Torino si trova al 7º posto della classifica dei marcatori del club granata.

Leggi anche –> Giovanni Custodero, la scelta dell’ex calciatore malato di cancro

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La carriera da calciatore di Ciccio Graziani

Padre di Gabriele, anch’egli ex calciatore italiano, è cresciuto nel Bettini Gravaro, prima di passare all’Arezzo. Ma sono con il Torino i suoi anni migliori: 9 stagioni, suggellate da 289 presenze e 122 gol totali. In coppia con Felice Pulici, forma i ‘Gemelli del gol’ e porta la squadra granata alla conquista dello scudetto nella stagione 1975-1976. Vince anche un titolo capocannonieri, con 21 gol realizzati in serie A nello stesso anno.

Gioca poi con Fiorentina, Roma e Udinese, prima di concludere la sua carriera da calciatore in Australia. Con la Roma conquista 2 Coppa Italia nella prima metà degli anni Ottanta. Nel 1982, è nella selezione italiana guidata da Bearzot che vince i Mondiali di Spagna. Gioca praticamente tutto il Mondiale da titolare, esterno sinistro al posto di Roberto Bettega, infortunato. In finale, è lui a infortunarsi dopo pochi minuti.

L’allenatore Ciccio Graziani e l’esperienza in Campioni, Il Sogno

Lasciato il calcio giocato, inizia la carriera da allenatore con alterne fortune: sostituisce Bruno Giorgi sulla panchina della Fiorentina, a poche giornate dalla fine, contribuendo alla salvezza dei Viola, che arrivano anche in finale di Coppa Uefa. Allena poi diverse squadre, per periodi più o meno lunghi: Ascoli, Reggina e Catania per citarne alcune. Infine arriva l’esperienza col Cervia.

Siede sulla panchina della squadra emiliana, che partecipa al campionato di Eccellenza, ma soprattutto la formazione è protagonista del reality show Campioni, Il Sogno. L’obiettivo del reality era quello di seguire la vita sportiva e privata di una squadra di calcio, i cui calciatore vennero selezionati proprio all’inizio del programma. Al primo anno al Cervia, ottiene la promozione, mentre l’anno dopo la squadra arriva ai playoff in Serie D. Attualmente è un opinionista sportivo sulle reti Mediaset.