Silvio Horta | morto a 45 anni creatore di Ugly Betty | “Si è suicidato”

Lo sceneggiatore e creatore di ‘Ugly Betty’, Silvio Horta, trovato morto all’interno di un motel di Miami. Aveva soltanto 45 anni, suicidio molto probabile.

Silvio Horta morto
Morto Silvio Horta sceneggiatore di Ugly Betty FOTO viagginews

Un lutto gravissimo riguarda il noto telefilm ‘Ugly Betty‘. Il creatore della serie, Silvio Horta, è scomparso a soli 45 anni di età. Purtroppo si è suicidato, in base a quanto si apprende. L’autore televisivo soggiornava da solo all’interno di una camera di un motel, e lì l’hanno trovato privo di vita.

LEGGI ANCHE –> Michele Cucuzza sparito dalla Rai, ecco la verità: che fine aveva fatto

Un sito web, variety, riferisce che Silvio Horta si sarebbe ucciso sparandosi un colpo di arma da fuoco. La morte dell’uomo ha ricevuto anche delle conferme ufficiali, con in particolare il si giunto dal portavoce di Horta. Ma non è stato specificato se si sia trattato di un suicidio, come risulta comunque essere verosimile. Oppure se il decesso sia da attribuire ad altre circostanze. Silvio Horta era di origini cubane, ma risultava possedere la piena cittadinanza statunitense, dal momento che era nato a Miami, in Florida, nel 1974.

LEGGI ANCHE –> Andrea Montovoli, chi è: età, carriera, fidanzata e vita privata dell’attore

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Silvio Horta, ‘Ugly Betty’ ma non solo: i maggiori successi

Dopo avere completato gli studi, nel 1996 si trasferì a Los Angeles per intraprendere una florida carriera di sceneggiatore e di autore televisivo. Nel corso della sua carriera ha curato gli script del film thriller-horro ‘Urban Legend’ del 1998 e le serie televisive ‘The Chronicle’ e ‘Jake 2.0’. Nel tempo Horta è diventato anche un produttore televisivo. La morte è avvenuta proprio a Miami. Per quanto riguarda la sua creatura più famosa, ‘Ugly Betty’ – rifacimento della serie originaria ‘Yo soy Betty la Fea’ – il format venne proposto tra il 2006 ed il 2010 sull’emittente statunitense Abc. Riscosse un enorme successo, al punto da rendere popolare l’attrice America Ferrera e da essere proposto in diversi altri Paesi del mondo.