Home News Incendi Australia | necessario abbattere cammelli | “Bevono troppo”

Incendi Australia | necessario abbattere cammelli | “Bevono troppo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23
CONDIVIDI

Situazione incendi Australia, si aggiunge un’altra grave problematica. Riguarda i tanti cammelli e dromedari che consumano troppa acqua. Si al loro abbattimento selettivo.

Incendi Australia
Incendi Australia situazione estremamente drammatica FOTO viagginews

Gli incendi in Australia delle ultime settimane ha causato una strage immane per quanto riguarda la flora e la fauna locali. Senza contare anche le oltre 50 vittime tra le persone residenti nelle zone colpite dai roghi, ed i danni a tantissime abitazioni. Ora però si aggiunge un nuovo, drammatico problema.

LEGGI ANCHE –> Roghi in Australia: è strage senza fine. Istruzioni per turisti

Riguarda l’annunciata strage di cammelli e di dromedari che vivono allo stato selvatico. Ce ne sono più di un milione nella Terra dei Canguri, e secondo alcuni esperti ed esponenti politici locali vanno eliminati. “Bevono troppo”, la motivazione ufficiale che porterà circa 10mila esemplari gobbuti a cadere sotto i colpi dei cecchini. Il loro abbattimento selettivo è già divenuto operativo. L’acqua purtroppo serve più che mai con l’emergenza incendi in Australia, vista la gravissima siccità che persiste da molti mesi ormai. L’abbattimento avverrà per opera di cecchini professionisti, a bordo di elicotteri.

LEGGI ANCHE –> Roghi Australia | raccoglie fondi vendendo scatti suoi senza veli | è boom FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incendi Australia, mezzo miliardo di vittime tra gli animali

Nel frattempo alcune stime riferiscono che, per quanto riguarda la popolazione animale locale, contando le vittime di tutte le specie si arriva a ben mezzo miliardo di perdite. I koala sono i più colpiti ma ci sono anche migliaia di canguri, rettili, uccelli e primati ritrovati carbonizzati. La comunità aborigena dell’area di Anangu Pitjantjatjara Yankunytjatjara (APY) ha fatto sapere che la presenza di cammelli e dromedari è un grosso problema. “Sono entrati nel nostro territorio, devastando tutto in cerca di acqua”. Ma c’è anche un altro motivo che ha spinto chi di dovere a propendere per l’abbattimento selettivo di questi peculiari mammiferi. Emettono infatti elevate concentrazioni di gas serra e quindi alimentano il riscaldamento globale, per quantità pari ad una tonnellata di anidride carbonica dispersa nell’aria.

LEGGI ANCHE –> Influencer di Instagram salva un cucciolo di canguro in diretta – VIDEO