Giovanni Custodero, la fidanzata Luana: “Amate la vita”

Chi è Giovanni Custodero, la sua ultima battaglia, il messaggio lanciato dalla sua famiglia e dalla fidanzata Luana: “Amate la vita”.

(Facebook)

Una storia di sofferenza e nel contempo di amore per la vita, quella di Giovanni Custodero, il ‘guerriero del sorriso’ che ha raccontato la sua battaglia contro il sarcoma osseo.

Leggi anche –> Giovanni Custodero, la scelta dell’ex calciatore malato di cancro

Il giovane sta combattendo la sua ultima battaglia e nelle scorse ore la sua vicenda ha fatto molto discutere. La sua è una storia come molte altre, che però lui ha scelto di rendere pubblica, per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia.

Leggi anche –> Sara, affetta da malattia mitocondriale: la storia della ragazza

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ultima battaglia di Giovanni Custodero e l’amore per la vita

(Facebook)

Nelle scorse ore, ha annunciato di aver chiesto il ricorso alla sedazione, di fronte a quella che ha definito “la battaglia finale”. Una resa, ha scritto qualcuno, ma la fidanzata del giovane, Luana, non ci sta e spiega in maniera chiara: “La sedazione continua e profonda è un trattamento sanitario al quale si ricorre per consentire a un paziente terminale di non provare dolore dopo che le altre terapie sono risultate inefficaci”.

Insomma, quella di Giovanni Custodero non è assolutamente una resa, ma la scelta consapevole da parte di un giovane che ha lottato per oltre quattro anni contro il male, subendo anche pesanti operazioni. Il ragazzo infatti aveva solo 23 anni, quando scoprì la malattia, nel 2015. Da quel momento in poi, “ogni alba è per lui un regalo dal valore inestimabile”, spiega la sua fidanzata, che idealmente ne raccoglie in questo momento il testimone. E decide di lanciare un messaggio – che è lo stesso della famiglia di Giovanni Custodero – per chiarire, semmai ce ne fosse bisogno, il grande amore del giovane per la vita. Un messaggio che si conclude così: “Giovanni riposa tranquillo, circondato dall’affetto delle persone più care, e consapevole del fatto che tutti voi state facendo il tifo per lui. Non dimenticate il suo messaggio: amate la vita!”.

🔹QUESTA È LA LETTERA UFFICIALE SCRITTA DALLA FAMIGLIA🔹In queste ultime ore migliaia di post e articoli di giornale…

Pubblicato da Luana Amati su Mercoledì 8 gennaio 2020