Codice della Strada, nuove norme di sicurezza: ecco quali saranno

Nuove norme di sicurezza verranno introdotte prossimamente nel Codice della Strada. Ecco di cosa si tratta e da quando entreranno in vigore.

(Codice della strada)

Nuove e molto importanti modifiche verranno applicate sul Codice della Strada nei prossimi anni. Nel mirino delle nuove norme, stabilite per garantire la massima sicurezza dei viaggiatori, ci sono sopratutto l’uso dei cellulari e l’alta velocità.

Potrebbe interessarti anche –> Il gioco del semaforo rosso in Corso Francia a Roma, il racconto da brividi degli adolescenti

Nuove norme di sicurezza nel Codice della Strada, ecco quali sono

(Codice della strada)

Tra le nuove norme di sicurezza da introdurre nel Codice della Starada, ancora in votazione alla Camera, c’è un duro inasprimento delle multe con cui verrà punito chiunque guiderà con lo smartphone in mano: la multa passerà a costare 1697 euro, rispetto ai precedenti 422 euro, e potrà condurre alla sospensione della patente fino a tre mesi in caso di recidiva. La guida distratta dall’uso del cellulare risulta infatti essere, insieme all’alta velocità, la principale causa di incidenti automobilistici degli ultimi anni. A partire dal 2024 verrà introdotto l’obbligo delle cinture di sicurezza per gli scuolabus. Verrà introdotto anche l’obbligo di mantenere una distanza di sicurezza laterale di 1,5 metri quando si supera una bicicletta. Il testo contiene inoltre alcune importanti misure pensate per la sicurezza stradale nelle città, per esempio l’istituzione da parte dei Comuni delle “zone scolastiche”: una rete di strade intorno alle scuole in cui ci sarà l’obbligo di limitare la velocità a 30 chilometri orari, almeno durante gli orari di entrata ed uscita da scuola. Introdotta anche la possibilità di costruire attraversamenti pedonali rialzati all’altezza del marciapiede, con conseguente obbligo di rallentamento delle automobili di passaggio. Verrà introdotta anche la possibilità per i Comuni di fare uso delle bande sonore sulle strade, per far rallentare la velocità. È stata invece respinta la proposta della Lega di elevare da 130 a 150 il limite di velocità nelle autostrade a tre corsie.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

 

Gestione cookie