Incidente Senigallia | altra strage | due donne investite fuori alla discoteca

La guida in stato di ebbrezza fa le ennesime vittime della strada, con un incidente a Senigallia che porta alla morte di due donne.

incidente senigallia
Un incidente a Senigallia innescato da un uomo ubriaco alla guida FOTO viagginews

Ancora una tragedia della strada, l’ennesima degli ultimi giorni. Un incidente a Senigallia, in provincia di Ancona, ed attribuibile ad una persona ubriaca alla guida, ha portato alla morte di due donne.

LEGGI ANCHE –> Incidente Alto Adige | Stefan Lechner andava dalla ex fidanzata | voleva uccidersi

Le vittime erano una 34enne ed una 40enne, entrambe originarie di Pesaro. Erano uscite da pochi minuti dalla discoteca ‘Megà’ di Senigallia quando questa notte un’auto a folle velocità le ha tranciato entrambe, finendo con l’ucciderle. Il fatto ha avuto luogo lungo un tratto della Strada Provinciale 360 ‘Arceviese’. Secondo la ricostruzione effettuata dalla Polizia Stradale di Ancona, le due vittime stavano camminando sul ciglio della strada.

LEGGI ANCHE –> Incidente L’Aquila | Sara uccisa da un ubriaco a soli 20 anni | FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incidente Senigallia, morte sul colpo le due donne investite

All’improvviso è sopraggiunta un’auto ad alta velocità che le ha centrate in pieno. Le donne sono morte sul colpo, con i loro corpi trovati all’interno di un campo che si staglia ai lati della carreggiata. Ubriaco fradicio il conducente dell’auto. Si tratterebbe di un cittadino italiano risultato positivo al test di rilevamento di alcolici e di sostanze stupefacenti. I livelli riscontrati sono risultati di gran lunga superiori rispetto ai livelli massimi fissati a norma di legge. Proprio l’automobilista però si è fermato per prestare i primi soccorsi, e ha telefonato al 118. Rischia comunque una condanna per duplice omicidio stradale.

LEGGI ANCHE –> Incidente stradale: morto politico locale, lutto a Catanzaro

LEGGI ANCHE –> Incidente Luca Zingaretti con lo scooter a Roma: le sue condizioni