Daniele De Rossi lascia il Boca: verso il ritorno alla Roma

Il centrocampista Daniele De Rossi lascia il Boca: verso il possibile ritorno alla Roma da dirigente, probabile addio al calcio giocato per lui.

Daniele De Rossi
(Paolo Bruno/Getty Images)

L’avventura di Daniele De Rossi al Boca Juniors si è conclusa oggi. Il centrocampista ha lasciato il centro di formazione del club a Ezeiza con la sua auto e ha chiesto la risoluzione del suo contratto, come rivelano i media argentini.

Leggi anche –> Daniele De Rossi: accoglienza da brividi al Boca Juniors – VIDEO

I dettagli del suo addio sono sconosciuti, si ipotizza che sarebbe tornato in Italia e circolano voci sul suo addio al calcio professionistico.

Leggi anche –> Daniele De Rossi al Boca Juniors, festa tifosi: “Un italiano alla Bombonera”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Possibile ritorno alla Roma per Daniele De Rossi

Daniele De Rossi boca juniors

Dopo l’addio alla Roma, il centrocampista era stato dato vicino prima al Boca Juniors, quindi al campionato Usa, con la maglia del Los Angeles, infine a una squadra italiana. A luglio, la conferma che avrebbe vestito la maglia della squadra argentina. Un’avventura tra qualche alto e diversi bassi che si conclude adesso, dopo appena 5 mesi di permanenza. Sui canali social ufficiali di alcuni siti argentini, si vede oggi l’auto di Daniele De Rossi che abbandona il centro sportivo.

Ma quindi Daniele De Rossi tornerebbe alla Roma? A quanto pare sì, ma con un ruolo da dirigente. Dall’altra parte dell’oceano le conferme sono arrivate immediatamente. Attraverso il suo account Twitter, il giornalista italiano Gianluca Di Marzio è andato oltre e ha assicurato che il centrocampista romano tornerà in Italia e annuncerà il suo ritiro definitivo dal calcio, a 36 anni. Respinte presunte ragioni personali, si afferma che in questi primi giorni di precampionato, l’ex capitano giallorosso sentiva di non poter più giocare in una competizione di livello. Si pensa adesso che possa avere un ruolo nella nuova dirigenza giallorossa, addirittura affiancato da Francesco Totti. Un’ipotesi, questa, che prima dell’estate andava ben oltre le più rosee aspettative dei tifosi giallorossi.

Niente States, rimane in Italia