Chi è Suor Luigina Traverso: età, carriera e vita privata della miracolata di Lourdes

Conosciamo meglio la storia di Suor Luigina Traverso: tutte le curiosità sulla carriera e vita privata della miracolata di Lourdes

Chi è Suor Luigina Traverso

Suor Luigina Traverso è passata alla storia per il “68° miracolo di Lourdes”, riconosciuto l’11 ottobre 2012. Nasce a Novi Ligure in provincia di Alessandria, il 22 agosto del 1934 e prende i voti entrando nell’Istituto religioso delle figlie di Maria Ausiliatrice. All’inizio degli anni Sessanta ha un problema di salute: “Ho cominciato ad avere male alla gamba sinistra all’inizio degli anni anni sessanta. Avevo la gamba ed il piede sinistro completamente paralizzato. Inizialmente sembrava che si trattasse di un’ernia molto rara, ma nonostante le cure, io andavo sempre peggiorando. Ho consultato diversi specialisti e ho subito diverse operazioni, ed ogni volta sembravano esserci dei miglioramenti, ma nel giro di poco tempo i dolori tornavano, e perdevo nuovamente la sensibilità”. Il suo ricordo va a quel 23 luglio del 1965 quando lei, affetta da lombosciatalgia paralizzante, subito sentì “una scossa forte, caldo, freddo. Tremavo. Mi sono chiesta se fossi guarita e pregavo. Poi, ho sentito che la gamba si muoveva”, il suo racconto dopo tanti anni da quel miracolo di Lourdes.

LEGGI ANCHE >>> Bernadette, chi è la Santa di Lourdes: storia delle apparizioni mariane

LEGGI ANCHE >>> Domenica in, ascolti, ospiti e anticipazioni di oggi 5 gennaio

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Suor Luigina Traverso: il racconto

Il suo ricordo è ancora molto limpido nella sua mente: “Aspettavo la grazia il 24 luglio per la festa di Maria Ausiliatrice, l’ho ricevuta il 23. Mi hanno messo nell’esplanade. Ho seguito la processione eucaristica. ‘Signore, se tu vuoi, puoi’, era la mia invocazione che ripetevo incessantemente. Mi trovavo sulla barella e appena è passato davanti a me il sacerdote con il Santissimo sacramento ho cominciato a sentire una sensazione che non avevo mai avvertito prima di allora. Sentivo caldo e contemporaneamente freddo, il letto mi ballava senza che nessuno lo stesse muovendo e così ho capito che qualcosa stava succedendo. Ho pensato subito alla guarigione ed effettivamente non provavo più nessun tipo di dolore. Mi sono resa conto che riuscivo a muovere il piede paralizzato”. Infine, ha svelato: “Arrivata nella camera ho messo le calze, ho provato a scendere dal letto e camminavo bene. L’indomani ho percorso la via crucis sul monte a piedi”.

Chi è Suor Luigina Traverso