Home News Bolzano, 28enne investe un gruppo di turisti: almeno 6 morti e 11...

Bolzano, 28enne investe un gruppo di turisti: almeno 6 morti e 11 feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:46
CONDIVIDI

Tragedia in Alto Adige, dove un ragazzo di 28 anni questa notte ha investito un gruppo di turisti compiendo una vera e propria strage.

incidente scooter

Un ragazzo 28enne ha investito un gruppo di ragazzi questa notte a Lutago, in provincia di Bolzano. Al momento i morti sarebbero 6, mentre 11 persone sono rimaste ferite.

Potrebbe interessarti anche –> Milano, acido e spray al peperoncino: ragazza aggredisce 28enne

La tragedia è avvenuta verso le ore 01:15 di notte a Lutago appunto, una piccola frazione del comune di Valle Aurina in Alto Adige. L’automobile guidata dal ragazzo, un’Audi TT, viaggiava molto veloce quando ha centrato un gruppo di persone che si trovava a bordo strada. Le vittime, tutte tra i 10 e i 21 anni, erano turisti tedeschi nella zona e stavano tornando in albergo dopo una serata passata in discoteca. E’ prevista per questa mattina una conferenza stampa utile a parlare dell’accaduto; si terrà nella Cassa Rurale di Lutago.

Ragazzo 28enne investe turisti tedeschi in Trentino Alto Adige, l’accaduto:

La comitiva di ragazzi tedeschi stava tornando in albergo dopo una serata in discoteca. Stavano attraversando la strada quando sono stati centrati in pieno da un automobile: sei di loro sono morti sul colpo, mentre altri 11 (di cui 2 italiani) sono rimasti feriti. Tre di loro sarebbero ancora in pericolo di vita.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’autista dell’autoobile, un 28enne altoatesino originario di Chienes, borgo nella vicina Val Pusteria, è stato arrestato per omicidio stradale. Secondo le prime informazioni sarebbe risultato positivo all’alcoltest. Si trova attualmente ricoverato all’ospedale di Brunico per accertamenti.

incidente padre figlio

I primi soccorsi ai feriti sono stati prestati dall’albergo Dall’Adler: il personale dell’hotel ha immediatamente chiamato i soccorsi medici, e oggi raccontano di “una scena terribile: gente a terra, urla, dolore… Una tragedia. Non ci sono parole”. Lo stesso staff racconta anche di aver più volte richiesto maggiori controlli sul tratto di strada: “Abbiamo chiesto più volte che in questo tratto di strada venisse installato un autovelox. Gli automobilisti infatti appena usciti dall’abitato di Lutago accelerano e qui, a un chilometro fuori dal centro, corrono già a 100 all’ora”.

ragazzo morto