Bologna | Ragazzina ricoverata in coma etilico a capodanno, troppo alcool

Capodanno a Bologna, ragazzina ricoverata in coma etilico dopo aver bevuto troppo. Ecco quante persone hanno avuto bisogno dell’intervento del 118 questa notte.

Una ragazza di 18 anni è finita in coma etilico questa notte a Ozzano Emilia, in provincia di Bologna. Stava festeggiando Capodanno ad una festa in discoteca. E’ stata soccorsa verso le ore 04:40 del mattino, e subito trasportata all’ospedale Sant’Orsola. Fortunatamente si è rimessa in poco tempo, ed è stata dimessa. E’ stato uno degli interventi più significativi del 118 nella provincia di Bologna. Un altro incidente grave si è verificato in provincia di Reggio Emilia: poco dopo lo scoccare della mezzanotte a Cerreto Laghi un ragazzo di 19 anni è rimasto gravemente ferito ad un occhio a causa dell’esplosione di un fuoco d’artificio. Il giovane è stato dapprima trasportato all’ospedale di Reggio Emilia, e poi trasferito in elicottero all’ospedale Maggiore di Parma, dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

Potrebbe interessarti anche —> Bologna, drammatico incidente: pneumatico esplode e decapita un operaio

Come etilico a capodanno, tutti gli interventi del 118 in provincia di Bologna

neonato coma

Al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna sono stati più di ventiquattro gli accessi per abusi di alcool, anche se nessuno in situazione grave, e una decina di persone sono state visitate a seguito di traumi d’altra origine: cadute, percosse, e un accoltellamento. Nella struttura del 118 installata in Piazza Maggiore trentasei pazienti sono stati trattati sul luogo per intossicazioni alcoliche, di cui due sono poi stati trasportati al pronto soccorso. In tutta la provincia, dalle 23:00 alle 08:00 del mattino, ci sono stati circa una trentina di interventi dei Vigili del Fuoco, a causa sopratutto di cassonetti in fiamme o incendi causati dai petardi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Coppia morta in casa