Truffa Whatsapp | allarme della Polizia Postale | Se vi chiedono questo codice

C’è una nuova truffa Wahtsapp in agguato, e se dovessimo abboccare allora potremmo dire addio al nostro profilo. I consigli della Polizia Postale.

Truffa Whatsapp
Occhio alla truffa Whatsapp FOTO viagginews

La Polizia Postale riferisce di un allarme truffa su Whatsapp. In particolare gli utenti devono prestare attenzione ad un sms tale da minare la sicurezza degli account. Utlizzando degli stratagemmi, i malintenzionati che hanno intenzione di violare i nostri profili riescono ad eludere l’autenticazione a due fattori, vedendosi ricevere un codice che sarà sufficiente loro per eseguire l’accesso al posto nostro da altri dispositivi. Il modo consueto per un utente di accedere con il proprio account su di un nuovo smartphone prevede l’invio da parte della app di un codice costituito da 6 cifre. Se quello inserito sarà corretto, Whatsapp cesserà di funzionare sul vecchio device per diventare subito operativo sul nuovo. Ma è qui che la truffa rischia di concretizzarsi. Infatti i truffatori riescono in qualche modo ad inoltrare l’sms in questione sul cellulare della vittima e poi su Whatsapp. Qui si fingono un loro conoscente e chiedono quel codice. Se lo ottengono, riusciranno ad impadronirsi del nostro account senza possibilità di tornare indietro.

LEGGI ANCHE –> WhatsApp, dark mode: cos’è e come attivare in Italia

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Truffa Whatsapp, il monito della Polizia Postale

Il messaggio inviato dagli agenti della Polizia Postale sui canali web ufficiali dell’organismo di protezione ed investigazione nel suo ambito recita quanto segue. “Stanno avvenendo casi nei quali alcuni criminali del web riescono a mandare a degli ignari utenti un messaggio in cui chiedono a quest’ultimi un codice specifico. Il tutto in modo che come mittente ci sia un numero di telefono tra quelli inseriti in rubrica. L’invio del codice permette agli stessi di poter attivare un nuovo account WhatsApp su un dispositivo diverso ma riferito al numero telefonico della vittima prescelta che, di fatto, ne perde la disponibilità”. Quindi il consiglio alquanto scontato. “Non inviate tale codice a nessuno. Serve per attivare WhatsApp su un nuovo dispositivo. Se lo date a malintenzionati vi ruberanno l’account”.

LEGGI ANCHE –> Whatsapp | nuovi aggiornamenti | aggiunte tre importanti funzioni