Fabrizio Corona oggi | esce dal carcere e cambia look | FOTO

Da qualche settimana ha riassaporato la libertà. Fabrizio Corona oggi appare ancora provato dal carcere e proverà una vera rinascita.

Fabrizio Corona oggi
Fabrizio Corona oggi FOTO viagginews

È un altro uomo Fabrizio Corona oggi. O almeno si spera. E non solo fuori, ma anche dentro. L’augurio è che il carcere possa averlo aiutato a capire, a maturare, ad essere diventato un uomo vero e non di facciata. Adesso il 45enne ex re dei paparazzi è uscito dalla sua cella di San Vittore, a Milano. Infatti dallo scorso 7 dicembre si trova in un istituto di cura non lontano da Monza, dove verrà sottoposte a cure specifiche per delle patologie psicologiche riscontrategli in passato. La fine della pena che ancora gli resta da scontare avverrà a marzo del 2024.

Intanto lui si mostra con capelli lunghi e barba incolta, e ha potuto anche riprendere possesso dei suoi canali personali ed ufficiali social. In un post il figlio dell’apprezzato giornalista Vittorio Corona scrive “Aspettando il sole”. E si fa simbolicamente ritrarre di spalle mentre ammira il tramonto. C’è stato naturalmente anche un tanto desiderato incontro con Carlos Maria, il figlio avuto da Nina Moric nell’agosto del 2002.

LEGGI ANCHE –> Fabrizio Corona, la madre: “Era onesto, poi un incontro lo ha rovinato”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Fabrizio Corona oggi, il post che fa riflettere: “Stavamo meglio senza i social”

Il giovane diventerà maggiorenne nel 2020 e rappresenta la cosa alla quale Fabrizio Corona oggi tiene di più. C’è anche un altro post che colpisce l’attenzione. In esso vediamo un Corona giovane seduto con l’ex moglie Nina Moric. Con la quale i rapporti sono ancora buoni. Lui scrive: “Non esistevano i social, gli influencer, i famosi della rete sconosciuti al pubblico vero. Esistevano l’immagine, il carisma, il non passare inosservati, il talento e le idee. Solo così arrivavi in televisione e sulle copertine dei veri settimanali e giornali di moda. Addirittura i quotidiani. Erano altri tempi, migliori. Ma torneranno presto”.