Serena Grandi candidata del centrodestra: “C’è troppa delinquenza”

Serena Grandi candidata del centrodestra in Emilia Romagna, in particolare a Bologna, l’annuncio dell’attrice: “C’è troppa delinquenza”.

La notizia era un po’ nell’aria dopo le affermazioni fatte nei giorni scorsi, ma adesso Serena Grandi decide di ufficializzare la sua scelta. Ha infatti intenzione di candidarsi alle elezioni regionali in Emilia Romagna con il centrodestra, in una lista civica di sostegno alla candidatura di Lucia Borgonzoni alla presidenza della Regione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Serena Grandi candidata del centrodestra a Bologna

Spiega infatti Serena Grandi: “Sono convinta di poter dare una mano a Lucia, non è la prima volta che mi schiero in politica, mi candidai già vent’anni fa con Alessandra Mussolini, dopo aver scritto il libro ‘L’amante del federale’. Borgonzoni mi convince, credo che le donne siano fortissime e d’ora in poi possiamo fare più degli uomini. Questo vale specialmente per le romagnole”.

Le fa eco proprio la Borgonzoni, confermando la candidatura a Bologna di Serena Grandi, spiegando poi che la lista”l’abbiamo voluta lasciare realmente civica e non un ricettacolo di ciò che sarebbe rimasto fuori da altre liste”. Insomma, la corsa del centrodestra alla guida della Regione storicamente ‘rossa’ passa anche dall’endorsement e dalle candidature di personaggi noti.

Potrebbe anche interessarti –> Serena Grandi in tribunale: “Non ha pagato il conto del resort” – VIDEO