Gaia Von Friemann, chi era la 16enne travolta insieme all’amica a Roma

Gaia Von Friemann è la 16enne romana che è morta sabato notte a Roma dopo essere stata investita da un’auto, scopriamo qualcosa in più su di lei.

Sabato sera era il primo giorno delle vacanze natalizie per Gaia Von Friemann e Camilla Romagnoli. Le due adolescenti si conoscevano ormai da diverso tempo e negli anni passati a scuola erano diventate migliori amiche e compagne di banco. La loro frequentazione andava oltre le semplice ore scolastiche, si vedevano anche l’una a casa dell’altra e uscivano sempre insieme. Lo scorso fine settimana erano andate nella zona di Ponte Milvio, uno dei ritrovi preferiti dai giovani romani.

Intorno alla mezzanotte avevano deciso di fare ritorno a casa e sono passate per Corso Francia. Si tratta di una strada ad alta percorrenza. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, le due giovani avevano attraversato di corsa il primo viale, quando un’auto che giungeva le ha prese in pieno. Per entrambe non c’è stato nulla da fare e sono morte sul colpo insieme. A riconoscere il corpo di Gaia è stato il padre, avvisato dagli agenti che Camilla, l’amica della figlia, era deceduta a causa di un’incidente stradale. L’amica infatti aveva con sé i documenti e l’uomo era a conoscenza del fatto che Gaia era con lei.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Gaia Von Friemann, chi era la ragazza investita a Roma

Gaia, 16 anni, era figlia di un ex ufficiale di complemento dei Carabinieri in congedo. Il padre era stato vittima di un incidente stradale che lo ha costretto sulla sedia a rotelle e ad abbandonare il posto come ufficiale dell’Arma. Da 32 anni l’uomo si occupava di assicurazioni. Figlia unica, gaia era una ragazza solare e sorridente, sempre disposta a dare una mano a chi ne aveva bisogno. Nel suo tempo libero amava praticare sport: dopo anni di canottaggio si era iscritta a Pallavolo, disciplina che amava. A scuola, il Liceo Classico De Sanctis, aveva stretto un legame intenso con Camilla, la ragazza che ironia della sorte è morta affianco a lei.