Vuole fare uccidere l’ex della nipote | il killer reagisce così

Un uomo è intenzionato ad ottenere vendetta contro l’ex fidanzato dell’amata nipote ed assolda un killer, ma i risvolti della vicenda sono del tutto inaspettati.

killer
Assoldato per uccidere un uomo il killer si pente e svela tutto alla vittima FOTO viagginews

Voleva vendicarsi a tutti i costi della persona che aveva maltrattato la nipote. Al punto addirittura da assoldare un killer per eliminarlo. Ma per un ex militare, da poco in pensione con una indennità di servizio derivante da una invalidità, sono scattate le manette. La donna aveva denunciato l’ex compagno per violenza domestica, con la vicenda avvenuta in Spagna a Villanueva de Alcardete, nei pressi di Toledo. Lo zio di lei aveva preso contatto con un marocchino di 34 anni fornendo a quest’ultimo precise istruzioni su cosa fare. In particolare avrebbe dovuto far sembrare il tutto come un suicidio. Ma il maghrebino, nonostante avesse ottenuto 15mila euro subito concordando l’ottenimento di altri 30mila con il suo committente, deve essersi evidentemente pentito della cosa. Così ha informato la vittima designata di quanto progettato alle sue spalle.

LEGGI ANCHE –> Pietro Maso, l’assassino dei suoi stessi genitori descrive come e perché lo fece

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Killer si pente, la vittima designata apprende tutto da quest’ultimo

Il killer mancato, chiedendo anche 3mila euro, ha ceduto all’uomo che avrebbe dovuto uccidere una registrazione avuta con lo zio della donna con la quale stava insieme. Ed il cui contenuto provava tutto quanto. Da qui la denuncia alla Guardia Civil spagnola con tanto di indagine, che si è conclusa con l’arresto dell’ex militare.

LEGGI ANCHE –> Donato Bilancia, l’assassino seriale fuori dal carcere per incontrare un bimbo down: la decisione dei giudici