Nino D’Angelo | Chi è, età, moglie, carriera e vita privata del cantante

Nino D’Angelo | Chi è, età, moglie, carriera e vita privata del cantante napoletano vero e proprio mito del nostro Paese. 

Nino D'Angelo chi è
(Getty Images)

Gaetano D’Angelo, in arte Nino, nasce a Napoli il 21 giugno 1957. Vive a Casoria con un’infanzia molto difficile a causa delle condizioni economiche non eccelse della sua famiglia. Lascia la scuola e comincia a lavorare come cantante ai matrimoni e come gelataio alla stazione di Napoli Centrale. Partecipa alla manifestazione Voci Nuove di Napoli frequentando spesso la Galleria Umberto. Nel 1976 arriva il suo successo in ambito regionale con il suo primo 45 giri, ‘A storia mia (‘O scippo). Inizia anche a lavorare in teatro nelle cosiddette sceneggiate, tipica forma teatrale napoletana.

Nel 1981 debutta nel cinema, con Celebrità (ispirato all’album omonimo uscito nel 1980), seguiti da L’ave maria e Lo studente. Dopo un anno interpreta Tradimento e Giuramento in coppia con Mario Merola e L’ammiratrice, in coppia con Annie Belle, Nicola Pignataro e Mariolina De Fano. Poi realizza il disco e film con ‘Nu jeans e ‘na maglietta con l’album che riscuote tanto successo. In quel periodo inizia ad espandersi a macchia d’olio il “fenomeno Nino D’Angelo“. Nel 1983 pubblica due album che lo proiettano verso il successo nazionale “Sotto ‘e stelle e Forza campione” interpretando altri film che sbancano come La discoteca, Uno scugnizzo a New York, e Popcorn e patatine.

Nel 1985 raggiunge la Top Ten delle classifiche nazionali con l’album Eccomi qua debuttando al Festival di Sanremo con Vai. Il successo nazionale gli permettere di passare alla Dischi Ricordi pubblicando l’album Fotografando l’amore, che si conferma come Disco d’oro. Inizia a girare il mondo andando in Belgio, in Germania, negli Stati Uniti e in Francia, dove nel 1986 debutta all’Olympia. Poi la sua canzone Napoli tratta dal film “Quel ragazzo della curva B” diventa l’inno dei tifosi azzurri. Poi pubblica l’album Il cammino dell’amore e gira La ragazza del metrò.

Entra in una periodo di depressione dopo la morte dei suoi genitori. Dopo l’addio al caschetto biondo diventa più casual con alcuni brani pubblicati, come la vita continua (1991), Bravo ragazzo (1992) e Tiempo (1993). Poi torna al cinema con il film Fatalità, mentre interpreta successivamente Attenti a noi due. Nel 1997 scrive il suo primo musical, Core Pazzo, poi l’album A nu pass d’a città.

Nel 1998 fu tra i conduttori del Dopofestival con Piero Chiambretti. Nel 1999 pubblica il libro L’ignorante intelligente, poi torna al Festival di Sanremo con Senza giacca e cravatta. Nel cinema interpreta alcuni ruoli, Paparazzi, Vacanze di Natale 2000, Tifosi e Aitanic. Nel 2001 riceve il “Premio Gassman” per lo spettacolo L’ultimo scugnizzo di Raffaele Viviani. Torna sul palco dell’Ariston nel 2002 con Marì che verrà inserita nella compilation La festa per festeggiare i suoi 25 anni di carriera. Poi un anno è protagonista con  con ‘A storia ‘e nisciuno contenuta nell’album ‘O schiavo e ‘o rre. Nel febbraio 2005 viene pubblicato il singolo “Brava Gente” tratta da Il ragù con la guerra.

Dal 2006 al 2010 è stato il direttore artistico del Teatro Trianon Viviani di Napoli. Poi lavora sul set del film per il cinema dal titolo Una notte per la regia di Toni D’Angelo. Successivamente viene invitato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli tenendo una lezione sul tema “La musica come strumento di recupero sociale”.
Partecipa al Festival di Sanremo 2010 insieme a Maria Nazionale con Jammo jà, poi dopo qualche anno festeggia i suoi sessant’anni con un concerto allo stadio San Paolo di Napoli con tanti ospiti come Sal Da Vinci, Gigi Finizio, Maria Nazionale, Brunella Selo, Stefania Lay, Clementino, Franco Ricciardi, Rocco Hunt, Raiz, Monica Sarnelli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Nino D’Angelo: vita privata

Sposato con Annamaria Gallo, conosciuta da tutti come Annamaria D’Angelo. I due s’incontrano giovanissimo con lui 17enne e lei 12enne. Dalla loro relazione nascono i due figli Antonio e Vincenzo, regista e giornalista. Il loro matrimonio va a gonfie vele dal 1979. Sul suo profilo Instagram vanta 348mila follower.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Grazie Soreca….

Un post condiviso da Nino D’Angelo (@nino.dangelofficial) in data:


Nino D'Angelo chi è