Michelle Hunziker, confessione inedita: “Ecco la violenza che ho vissuto”

Dietro il volto sempre solare e sorridente di Michelle Hunziker c’è una dolorosa violenza subìta, di cui ora ha trovato il coraggio di parlare. 

L’impegno di Michelle Hunziker sul tema della violenza sulle donne è risaputo. Assieme a Giulia Bongiorno ha fondato Doppia Difesa, una Onlus dedicata a chi ha subito “discriminazioni, abusi e violenze ma non ha il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia“. Ben pochi potrebbero immaginare, tuttavia, che dietro al suo volto sempre solare e sorridente c’è una dolorosa esperienza vissuta in prima persona.

Leggi anche –> Dramma Michelle Hunziker: l’alcolismo, le botte, l’infanzia devastata

Leggi anche –> Michelle Hunziker, chi è il marito Tomaso Trussardi: età, carriera e vita privata

La conduttrice svizzera ha trovato la forza e il coraggio di parlarne apertamente in un’intervista a Oggi, cui ha confessato di essere stata anche lei vittima di violenza e di poter dunque capire bene cosa provino tutte le donne che ci sono passate.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dolore nascosto di Michelle Hunziker

Nell’intervista a Oggi Michelle Hunziker ha rivelato di essere stata anche lei vittima di violenze. “Mi è capitato… Il percorso di Doppia Difesa l’ho veramente fatto perché ho vissuto determinate cose” ha dichiarato la conduttrice ed ex modella. “Sono una che ha vissuto molto da vicino tutto quello che è discriminazione femminile, e violenza”, ha aggiunto. Ed è proprio perché le è “andata bene” che ha deciso di dover ridare in cambio qualcosa.

“La credibilità, quando fai qualcosa, ce l’hai perché le persone ti ‘leggono’, si rendono conto che tu le comprendi davvero, e io so esattamente che cosa capita nella psicologia di una donna che vive una violenza” ha ancora rimarcato Michelle Hunziker, che già in passato aveva alzato il velo su altre ferite che si porta dentro. E a scanso di equivoci ha chiarito che né Eros Ramazzotti né il suo attuale marito Tomaso Trussardi sono coinvolti in quei dolorosi episodi. “Escludo i mariti, così sapete che non c’entrano, così nessuno può pensare a loro. La violenza che ho vissuto, l’ho vissuta molto prima” ha dichiarato.

Come ha fatto a uscirne? “Ho solo capito che se avessi continuato a subire quella violenza sarei stata corresponsabile di quella violenza. Mi sono detta: ‘Devi uscire da questa situazione perché se no vuol dire che in fondo la vuoi‘”. Una lezione e un monito per le tante, troppe donne che oggi si trovano nella stessa trappola in cui era finita lei.

EDS