Home News Stasera in tv, Quarta Repubblica: le anticipazioni del 16 dicembre

Stasera in tv, Quarta Repubblica: le anticipazioni del 16 dicembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
CONDIVIDI

Appuntamento da non perdere questa sera, lunedì 16 dicembre, con Quarta Repubblica a partire dalle 21:25 su Rete4: ecco tutte le anticipazioni della puntata

Quarta Repubblica
Screenshot video

Nuovo appuntamento settimanale con il programma di Nicola Porro, Quarta Repubblica, che andrà in onda questa sera, lunedì 16 dicembre, a partire dalle 21:25 su Rete4. Tra gli ospiti ci sarà Mattia Santori, fondatore insieme a tre amici del movimento delle “Sardine“, che hanno riempito le piazze italiane facendo molto discutere nelle ultime settimane. Così il conduttore metterà in primo piano fenomeno delle sardine mandando in onda un servizio che racconta il raduno nazionale di sabato del movimento in piazza San Giovanni a Roma.

Il movimento ha avuto sabato scorso la loro prima riunione nazionale con la partecipazione di circa 150 promotori di iniziative locali. Successivamente si passerà anche alle novità della Manovra finanziaria,  in attesa del voto di fiducia al Senato. Ci saranno tante novità per la manovra con la possibilità dei Comuni di bloccare in tempi rapidi i conti correnti di chi non ha pagato l’Imu e le altre imposte locali.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Stasera in tv, Quarta Repubblica: gli altri appuntamenti

Durante la puntata si parlerà anche della crisi del Movimento 5 stelle con il partito che ha perso 3 senatori, che si sono schierati dalla parte di Salvini. E ci sarà il focus anche sul fallimento della Banca Popolare di Bari, altro argomento caldo di discussione del Governo: si parlerà immigrazione con nuova inchiesta sul business dei migranti. Tra gli ospiti, infine, ci saranno Carlo Calenda (leader di Azione), Antonio Di Pietro, Lucia Borgonzoni, candidata dell’Emilia-Romagna per la Lega e Riccardo Magi (deputato radicale di +Europa). Saranno presenti anche i giornalisti Alan Friedman, Alessandro Sallusti (direttore de “Il Giornale”), Piero Sansonetti (direttore de “Il Riformista”), Luca Telese, Luisella Costamagna e Daniele Capezzone.