Home News Scandalo assunzioni | Fino a 30mila euro per entrare nella polizia municipale...

Scandalo assunzioni | Fino a 30mila euro per entrare nella polizia municipale | VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52
CONDIVIDI

Pagare migliaia e migliaia di euro per avere un posto di lavoro nelle forze dell’ordine, e non sempre si viene assunti: scoperta scandalo assunzioni.

scandalo assunzioni
Grave scandalo assunzioni scoperto FOTO screenshot

Uno scandalo assunzioni emerge grazie ad un video realizzato con una telecamera nascosta. Il fatto avviene a Napoli, dove un filmato segreto inquadra due giovani a colloquio con un uomo di mezza età. Questi è probabilmente ‘un pezzo grosso’, una figura che conta in determinati ambienti e che alla cifra giusta può procurare – in maniera chiaramente illecita – il tanto desiderato posto di lavoro. Il tutto dura per circa 20 minuti, con l’incontro che termina con la cessione di una bustarella da parte dei più giovani. L’uomo conta il denaro ed intasca tutto, con uno dei giovani che osserva quasi a fare da garante.

Quest’ultimi non sanno di essere ripresi da una telecamera, nascosta appositamente dalle forze dell’ordine per comprovare questo scandalo assunzioni, avvenuto tra l’altro in un ambito che dovrebbe essere inattaccabile. Infatti la tangente – che ammonta a 5mila euro – era volta a fare assumere il ragazzo che ha pagato, per garantirgli un posto nella polizia municipale di Napoli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Scandalo assunzioni, è una triste consuetudine

Il filmato è ora in possesso della Procura del capoluogo campano. Il funzionario corrotto è proprio un agente della Municipale, il quale ha promesso di intervenire in prima persona con una raccomandazione nei confronti del suo ‘cliente’. Si indaga su presunti illeciti nei concorsi preposti. È possibile sentire l’agente della polizia municipale dire: “Fanno tutti quanti così. Ai miei tempi, negli anni ’80, ci pensavano i politici. Si entrava grazie alla raccomandazione di chi contava. Poi tutto è cambiato e dagli anni ’90 in poi servono i soldi. Se non paghi, non riuscirai mai ad entrare”. Ed il giovane che desiderava avere così tanto un posto di lavoro al punto di pagare una cifra considerevole, ammette poi: “Penso di essere stato truffato. Il giovane che era con me è sparito, pensavo fossimo amici”.

Da nord a sud, in Italia non è una eccezione

Scene che sono all’ordine del giorno e che avvengono in qualunque parte d’Italia, da nord a sud. Le cifre per entrare nelle forze dell’ordine – non solo la polizia municipale – lievitano anche di molto verso l’alto. E non sempre pagare è sinonimo di assunzione. Non di rado capita che chi versa migliaia di euro alla fine resta senza niente in mano per il proprio futuro e non ha nemmeno la possibilità di poter provare l’illecito. La stessa cosa avviene anche con la necessità di dover conseguire dei diplomi o di dover superare degli esami universitari. Presso certi istituti compiacenti basta pagare per ottenere in poco tempo e con un esame finale svolto da professori compiacenti un titolo di studio. Di questa cosa ne ha parlato alcune volte in passato anche ‘Striscia la Notizia’.

GUARDA IL VIDEO