Napoli Parma rinvio | danni al San Paolo dopo nubifragio | la situazione

Napoli Parma rinvio: la pioggia ed il vento che si sono abbattuti sul capoluogo campano hanno danneggiato diversi settori del ‘San Paolo’. La situazione.

Napoli Parma rinvio
Napoli Parma rinvio possibile FOTO viagginews

La partita Napoli Parma è a rischio rinvio. La gara era in calendario per oggi alle ore 18:00, nell’ambito del programma della 16/a giornata di Serie A. Ma sul capoluogo campano è piombato un vero e proprio nubifragio, con pioggia e vento fortissimi. In particolare proprio la pioggia avrebbe causato dei danni di rilievo ad alcune infrastrutture dello stadio ‘San Paolo’. Tali addirittura da portare a pensare ad un possibile rinvio per Napoli Parma. Verso ora di pranzo ci sarà un sopralluogo da parte degli ispettori della Lega Serie A, che dovranno fornire un parere sullo stato della funzionalità e della sicurezza offerti dall’impianto di Fuorigrotta. In particolare ci sarebbero dei problemi ad alcuni settori dello stadio ‘San Paolo’. In particolare dovuti alla copertura. Il club di Aurelio De Laurentiis si è già adoperato per cercare di far rientrare l’emergenza e per far si che vengano svolte le necessarie riparazioni. Questo in maniera tale da scongiurare qualsiasi possibilità di rinvio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Napoli Parma rinvio, un sopralluogo decisivo per la scelta definitiva

Problemi risulterebbero esserci anche nella tribuna stampa, rinnovata la scorsa primavera in vista delle Universiadi svoltesi a luglio e che aveva destato un ottima impressione. Si parla però ora di un settore “molto danneggiato” e che potrebbe mettere a rischio anche le tribune sottostanti. La partita di oggi segna il debutto di Gennaro Ivan Gattuso nelle vesti di nuovo allenatore del Napoli, dopo l’avvicendamento avvenuto in settimana con Carlo Ancelotti. L’ex centrocampista di Milan e Nazionale, campione del mondo a Germania 2006, ha voluto sottolineare proprio lo spessore non solo professionale ma anche umano di Ancelotti, che è stato suo allenatore al Milan in passato. I due hanno vinto di tutto nel loro periodo vissuto in rossonero. Ora però Gattuso ha preso il posto di colui che ha definito “un secondo papà”.

La decisione più plausibile: apertura parziale e inizio posticipato

Questo perché De Laurentiis ha reputato necessario dare una scossa alla sua squadra, finita in un vortice di risultati negativi. Soltanto con un uomo di temperamento come Gattuso in panchina la SSC Napoli pensa che possa avvenire la tanto auspicata svolta. Frattanto, in merito alla partita, il capo di Gabinetto del Comune di Napoli ha fatto sapere che si gioca. E lo ha ribadito la stessa SSC Napoli sui propri canali web ufficiali. il fischio di inizio è alle 18:30.