Home News Pippo Baudo fidanzata, chi è Adriana Russo: età, storia e vita privata

Pippo Baudo fidanzata, chi è Adriana Russo: età, storia e vita privata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:39
CONDIVIDI

Adriana Russo

Qualche tempo fa Adriana Russo è stata intervistata a Storie Italiane e ha raccontato tutto a proposito della sua storia d’amore con Pippo Baudo che ha compiuto non da molto 83 anni. Adriana Russo, nata il 4 febbraio 1954, è una cantante e attrice che ha avuto grande successo di pubblico con la partecipazione al programma televisivo La sberla nel 1979 al fianco di Gianfranco D’Angelo, Enrico Beruschi e Gianni Magni. Nella musica ebbe successo soprattutto con il singolo Capriccio del 1981 scritto da Cristiano Malgioglio. Ha recitato poi in diversi film e fiction televisive mantenendo sempre viva anche la sua attività di attrice teatrale.

Leggi tutte le nostre notizie in tempo reale e rimani sempre aggiornato su Google News

Le parole di Adriana Russo per Pippo Baudo

Parlando di Pippo Baudo ha ammesso: “Mi sono pentita, ero giovanissima, avevo 23/24 anni. Le circostanze, la popolarità che mi era caduta addosso mi avevano spaventato. Fino a quando la nostra storia è stata nascosta è stata idilliaca, poi la popolarità ha fatto si che fosse difficile da gestire”. E poi ha concluso: “Tanti auguri Pippo, ti voglio bene, ciao”.

Chi è Pippo Baudo: la storia dell’iconico presentatore tv

Nato il 7 giugno 1936 a Militello in val di Catania, Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo è il figlio unico di Giovanni Baudo e Innocenza Pirracchio. Nel paesino alle pendici dell’Etna sviluppa la sua passione per il teatro e per l’intrattenimento che cammina di pari passo con gli studi. Quando compie 14 anni la famiglia decide di trasferirsi a Catania per permettergli di proseguire gli studi: Baudo si forma al liceo classico Spedalieri e s’iscrive all’Università di Giurisprudenza per seguire la strada del padre (avvocato). Ma nel contempo continua a coltivare la passione di una vita nel mondo dello spettacolo, facendo teatro e perfezionando la dizione attraverso l’ascolto del programmi radio.

Esordisce in Rai agli inizi degli anni’60, periodo in cui emerge rapidamente diventando uno dei migliori conduttori televisivi insieme a Mike Bongiorno e a Corrado. Brillante e competente, Baudo si distingue per la capacità di saper intrattenere il pubblico, l’eleganza dei modi e l’innata abilità nel gestire qualsiasi genere di imprevisto. Nel corso dei suoi sessant’anni di carriera Pippo Baudo ha condotto un numero spropositato di programmi (tra i quali anche Domenica InSerata d’Onore e Novecento), tra i quali figurano quelli dedicati alla musica (Festival di Castrocaro, Settevoci e Canzonissima solo per citarne alcuni), una costante della sua carriera.