Home News Bibbiano | la figlia cresciuta chiede perdono al padre condannato ingiustamente

Bibbiano | la figlia cresciuta chiede perdono al padre condannato ingiustamente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58
CONDIVIDI
Bibbiano
Padre assolto a Bibbiano e la figlia cresciuta gli chiede perdono FOTO viagginews

Una ragazza diventata maggiorenne da qualche anno venne investita dagli orrori di Bibbiano. Ora si è ricongiunta col padre al quale chiede perdono.

Emerge una ennesima storia mostruosa da quelle che sono le terribili vicende di Bibbiano. A distanza di mesi da quanto portato alla luce nell’ambito dell’inchiesta ‘Angeli e Demoni’, apprendiamo adesso della storia che culmina con un lieto fine, nell’ambito del possibile. Riguarda un papà ed una figlia, oggi 20enne, ma che all’epoca venne tolta all’uomo a causa di false accuse di abusi di quella che allora era soltanto una bambina. Lui è un 55enne di nazionalità estera residente a Reggio Emilia. Nei suoi confronti vennero spiccate delle accuse finte e montate sul nulla, che riguardavano maltrattamenti e lesioni aggravate in famiglia. Era il 2010 all’incirca, con la ragazza che ai tempi venne sottoposta ad un vero e proprio lavaggio del cervello. C’è stata una inchiesta in merito a questa ennesima aberrazione avvenuta in merito a quanto di orribile scoperto a Bibbiano e nella Val d’Enza.

LEGGI ANCHE –> Chi è Claudio Foti: storia del direttore scientifico della onlus ‘Hansel e Gretel’

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bibbiano, il papà condannato ingiustamente e la figlia ora gli chiede perdono

Ora il papà è stato assolto e sua figlia si è scusata con lui in lacrime, chiedendo perdono in occasione del compleanno della sorella minore di lei. Si parla, nelle accuse del tempo, di minacce di morte avvenute anche con un coltello puntato alla gola, e di botte che la bimba pare ricevesse con cadenza quotidiana. Tutto finto, tutto inventato. E di storie mostruose come questa ne abbiamo sentite fin troppe da giugno ad ora. Adesso tante famiglie stanno provando a tornare alla normalità. Molti genitori sono alle prese con figli ancora troppo piccoli per essere consapevoli di tutte le falsità che li hanno travolti. C’è un futuro compromesso al quale dover porre rimedio, mentre la giustizia deve andare avanti e fare il suo corso.

LEGGI ANCHE –> Bibbiano | per il sindaco Carletti cade obbligo prescrittivo