Home News Antonio Percassi, chi è: età, carriera e vita privata del presidente dell’Atalanta

Antonio Percassi, chi è: età, carriera e vita privata del presidente dell’Atalanta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41
CONDIVIDI

Antonio Percassi è il personaggio del momento nel calcio italiano: età, carriera e vita privata del presidente dell’Atalanta.

L’Atalanta di Giampiero Gasperini continua a stupire e scrivere pezzi di storia di una società e del calcio italiano. Ieri sera, contro lo Shaktar, i neroazzurri avevano una sola possibilità per passare il turno: vincere in trasferta e sperare. L’approdo nell’Europa che conta, infatti, era stato complicato e nel girone erano arrivate tre sconfitte ed un pareggio. Sembrava che l’esperienza europea della Dea si dovesse concludere con onore, ma con la consapevolezza che non si era pronti ad un simile obbiettivo.

Invece ieri sera tutti sono rimasti di stucco: i neroazzurri hanno vinto dominando gli avversari e gelando lo stadio dello Shaktar con un netto 0-3. Il merito è sicuramente di Gasperini che ha saputo plasmare un collettivo che gioca a memoria, dei calciatori che sono riusciti a superare i propri limiti e le difficoltà. Ma da lodare c’è anche la gestione di Antonio Percassi, il presidente orobico ha infatti costruito una squadra ricca di talento puntando sui migliori delle squadre di media classifica e sugli scarti delle grandi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Antonio Percassi

Nato a Clusone il 9 giugno del 1953, Antonio Percassi comincia a giocare a calcio nelle giovanili dell’Atalanta. Con la squadra bergamasca approderà anche tra i professionisti e collezionerà 110 presenze. Una volta ritiratosi dal calcio giocato diviene imprenditore e al contempo viene inserito nell’organigramma societario e nel 1991 diverrà presidente al posto del compianto Cesare Bortolotti. La sua idea è quella di investire nel marketing, ma anche nel settore giovanile.

Così facendo non espande solo il brand dell’Atalanta, ma riesce a ridurre i costi di gestione, costruendo i principali talenti in casa e vendendoli al migliore offerente. Con il ricavato delle vendite, piano piano Percassi può permettersi di implementare in rosa calciatori provenienti da altre realtà. Il successo nel mondo del calcio è preceduto da quello in campo imprenditoriale.  Tutto comincia nel 1976 quando apre i primi negozi monomarca della Benetton a Cesena.

Ben presto apre negozi in tutta italia e a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 anche all’estero. In questi anni ha un ruolo fondamentale nella creazione delle reti di vendita di brand importanti come Nike, Levi’s, Gucci, Tommy Hilfigher e tanti altri. Nel 1997 si espande nel mondo della cosmetica aprendo Kiko Milano e firma un contratto di partnership con Briatore per il marchio Bilionaire Italian Couture.