Giudice arrestato: chiedeva rapporti sessuali in cambio di favori in aula

Avrebbe abusato della sua posizione per ottenere favori sessuali da avvocati e persone coinvolte nei casi da giudicare, arrestato giudice negli Usa.

Il caso di Dawn Gentry, giudice del Tribunale minorile del Kentuky (Usa), ha sconvolto l’opinione pubblica americana. A quanto pare, infatti, la donna approfittava del suo ruolo per ottenere delle prestazioni sessuali dagli avvocati che presentavano i loro casi in aula. La polizia locale ha scoperto che il giudice era solito utilizzare il luogo di lavoro come luogo di incontro per rapporti con avvocati e non solo.

Il giudice è accusato di abuso di potere, tra le azioni contestate c’è quella di aver chiesto agli avvocati prestazioni sessuali in cambio di favoritismi nei processi. La donna avrebbe coinvolto anche un sacerdote, ma anche un segretario e la sua amante per un rapporto a tre. Per coinvolgere e sedurre le sue vittime il giudice avrebbe utilizzato Snapchat.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Giudice arrestato per abuso di potere

La notizia è stata riportata in queste ore dai principali giornali statunitensi e da quelli britannici. Al momento Gentry è stata sospesa dal suo ruolo di giudice, si occupava principalmente di casi riguardanti minori, e dovrà difendersi dalle accuse di abuso di potere. All’interrogatorio svolto in centrale, la donna ha negato seccamente tutte le accuse che le sono state rivolte, smentendo di aver utilizzato il suo ruolo per influenzare i propri partner.

Leggi anche – > Prof di 55 anni abusa di uno studente 15enne – VIDEO