Home News Luca Sacchi: nuove verità sull’omicidio del giovane

Luca Sacchi: nuove verità sull’omicidio del giovane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:57
CONDIVIDI

Luca Sacchi: nuove verità sull’omicidio del giovane. Procedono le indagini sulla morte del personal trainer. La confessione di Domenico Marino Munoz potrebbe svelare importanti verità sul caso.

Luca Sacchi

Si fanno strada alcuni elementi che potrebbero portare alla luce nuove verità sull’omicidio di Luca Sacchi. Il testimone oculare Domenico Marino Munoz avrebbe deciso di collaborare con gli inquirenti nello sviluppo delle indagini.

Luca Sacchi: una confessione svela nuove verità sull’omicidio del giovane

Proseguono le indagini sulla morte del personal trainer romano Luca Sacchi. Il giovane è stato freddato da un colpo di pistola vicino ad un pub della Capitale, la sera del 23 ottobre scorso. Nei giorni scorsi è stata ascoltata la fidanzata del giovane, Anastasia Kylemnyk, la quale ha dichiarato di non sapere di avere 70 mila euro nello zaino al centro della vicenda.
Forse spinto dalla paura di essere indagato per favoreggiamento, dopo quattro interrogatori Domenico Costanzo Marino Munoz avrebbe deciso di collaborare. Munoz avrebbe infatti ricostruito alcuni passaggi sulla vendita di stupefacenti che avrebbe coinvolto la vittima della tragedia con la sua fidanzata e i due pusher di San Basilio, Valerio Del Grosso e Paolo Pirino. Questi ultimi si trovano attualmente in carcere assieme a colui che aveva fornito l’arma a Del Grosso. Arma che avrebbe poi ucciso Luca, ovvero Marcello De Propris.

Nelle parole di Munoz si ricostruiscono le tappe della contrattazione per la compravendita di stupefacenti. Sembrerebbe che tale dichiarazione aggraverebbe soprattutto la posizione di Giovanni Princi, attualmente in carcere per detenzione e spaccio di stupefacenti. Anche Anastasia sarebbe coinvolta da quanto affermato da Munoz. La ragazza si trova attualmente libera ma con obbligo di firma. Munoz avrebbe inoltre affermato di aver provato a fermare l’aggressore di Anastasia, ovvero Pirino, ma di essersi poi spaventato ed essere quindi fuggito via non appena accortosi che Del Grosso si avvicinava nel frattempo a Luca, in soccorso della fidanzata, puntandogli una pistola contro. Subito dopo, un video ripreso da una telecamera di sorveglianza mostrerebbe Munoz parlare con Princi fuori dal locale assieme ad una donna.

Leggi tutte le notizie su Google News
Luca Sacchi