Veronica Cadei, nuovo caso di sepsi: paura a Villongo

Dopo quello di Veronica Cadei, la ragazza di 19 anni morta nei giorni scorsi, nuovo caso di sepsi: paura a Villongo per una 16enne.

Veronica Cadei, la 19enne morta qualche giorno fa dopo essere stata ricoverata agli Spedali Riuniti di Brescia a causa di una sepsi, potrebbe non essere l’unico caso legato a un’infezione dovuta a meningococco di tipo C. Infatti, una 16enne si trova ricoverata con gli stessi sintomi a Bergamo. Quello che fa pensare a qualcosa di più di una casualità è che in entrambi i casi si tratta di ragazze originarie di Villongo, provincia di Bergamo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nuovo caso sospetto dopo quello di Veronica Cadei

meningite Veronica Cadei

Nel caso di Veronica Cadei, si era pensato in un primo momento a meningite fulminante, poi è emerso il caso di sepsi. Per la sua morte, diverse persone risultano ora indagate nel tentativo di fare chiarezza. Simile, come dicevamo, il caso della 16enne: la ragazza frequenta la seconda superiore in una scuola di Sarnico. Per tale ragione, è stata avviata la profilassi. Intanto, però, nell paese di Villongo ora c’è molta preoccupazione.

Così sulle vicende ha preso parola il primo cittadino, Maria Ori Belometti, con un comunicato: “Cari concittadini, ho deciso di emettere un comunicato per evitare inutili allarmismi. Sono in contatto due volte al giorno con l’Ufficio di sanità pubblica, che monitora costantemente la situazione. Le indagini sanitarie e la profilassi necessaria sono in corso. Non c’è nessun pericolo per la cittadinanza”.