Stupro | rapisce ex moglie del fratello e ne abusa per un mese

stupro ex cognata
Violenze e stupro ad ex cognata rapita a Firenze FOTO viagginews

Un uomo tiene una donna prigioniera in un pollaio di sua proprietà per settimane. Lo fa per vendetta, visto che era la ex cognata. Ogni volta stupro e violenze.

Un uomo ha sequestrato una donna per un mese sottoponendola a stupro continuo ed altri gravi abusi. Il tutto è accaduto all’interno di un pollaio di proprietà del mostro. Qui il maniaco aveva sistemato un letto al quale tenere legata la sua vittima. Ogni giorno la picchiava e la sottoponeva a stupro, impedendole di fuggire. Il fatto è accaduto in prossimità di Firenze, in una zona boschiva. La donna, 53 anni, era l’ex moglie del fratello del violento maniaco. Lei alla fine è riuscita a scappare, dopo un incubo durato ben quattro settimane. Ha percorso a piedi circa 6 km e finalmente ha poi trovato qualcuno in grado di prestarle aiuto. Si tratta di un automobilista, che subito ha ottemperato alla richiesta della donna.

LEGGI ANCHE –> Maltrattamenti asilo | maestra insultava bimbi ed aveva rapporti di nascosto

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Stupro, uomo tiene prigioniera la sua ex cognata e ne abusa per settimane

Da quanto risulta in seguito alla testimonianza della stessa vittima, ci sarebbe la complicità anche del suo ex marito. Il fratello di quest’ultimo, con un pretesto, avrebbe attirato la 53enne in una area isolata in piena Val di Sieve. Qui poi è riuscito facilmente a circuirla ed a farla sua prigioniera. In tutto questo tempo la vittima ha ricevuto come unico nutrimento acqua e biscotti. Adesso per il 55enne c’è da rispondere di diversi capi di imputazione. Tra questi sequestro di persona in concorso, lesioni, violenza sessuale, violenza privata, rapina ed indebito utilizzo di carte di pagamento. Infatti, non contento di quanto commesso, lo stupratore si era anche impossessato del denaro della donna e delle carte di credito di lei.