Home News Padre porta a passeggio il cane e scopre che la figlia si...

Padre porta a passeggio il cane e scopre che la figlia si è suicidata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11
CONDIVIDI

Un padre va in stato di shock quando scopre che la figlia si è suicidata. L’uomo era uscito di casa per portare a spasso il cane.

La morte di Nicole, ragazza di appena 17 anni, ha colto di sorpresa i suoi familiari che credevano che la figlia si trovasse a letto. Quel giorno, uno come tanti altri, la ragazza aveva mandato un messaggio agli amici in cui diceva che si sentiva scossa e che sarebbe andata fare una passeggiata per schiarirsi la mente. Sapendo che spesso Nicole aveva pensieri suicidi, i ragazzi si sono immediatamente diretti verso casa della ragazza, ma quando sono arrivati era ormai troppo tardi: l’adolescente non era più in casa.

Erano le prime ore del mattino ed intorno alle 6:00 un passante che stava percorrendo il bosco con il suo cane, ha trovato la ragazza priva di vita ed ha chiamato la polizia. Nel frattempo i genitori di Nicole erano convinti che la figlia si trovasse in casa e stesse dormendo. Poco dopo il padre ha portato a spasso il cane ed è passato davanti al bosco vedendo che la zona era stata recintata dalla polizia. L’uomo era ancora ignaro di quanto accaduto e lo ha scoperto solamente più tardi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Adolescente si suicida, il padre: “Non si apriva con nessuno”

In questi giorni si sta tenendo un processo sulla morte di Nicole, durante il quale sono stati ascoltati i suoi genitori. La madre ha spiegato di aver fatto il possibile per aiutarla, cercando di essere presente e sempre paziente. L’adolescente soffriva di disturbo bipolare da diversi anni, ma non accettava di parlare con psicologi. A spiegarlo alla giuria è stato il padre che ha dichiarato: “Ci sono state numerose agenzie che si sono avvicinate a lei proponendole un sostegno, ma lei non voleva aiuto. Lei non si apriva con nessuno”. Quando gli viene chiesto se avesse notato nell’ultimo periodo un peggioramento delle sue condizioni, il padre ha spiegato: “Era felice o depressa, bianco o nero”.