Lucio Corsi, chi è: età, vita privata, carriera del cantautore toscano

Lucio Corsi è un giovane cantautore toscano, tra i più originali e interessanti sulla scena musicale contemporanea. Conosciamolo più da vicino. 

La parola d’ordine è stile. E Lucio Corsi, che piaccia o meno, ne ha da vendere. Il nome di questo giovane cantautore dalle mille sorprese ha fatto breccia sulla scena artistica nazionale portando una ventata, anzi un uragano senza precedenti di creatività e originalità. E dalla provincia toscana si sta affermando con sempre maggior successo in una delle città più calde dello spettacolo italiano (e non solo). Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Lucio Corsi

Lucio Corsi è nato nel 1993 a Val di Campo di Vetulonia. Ben presto ha fondato un duo musicale con il quale si è esibito in tanti locali e come artista di strada, fino alla scelta (azzeccata) di intraprendere il percorso da solista. Con la sua originalità, unita a un indubbio talento musicale e a una presenza scenica magnetica, il giovane ha saputo stregare pubblico e critica cantando e suonando l’amata chitarra. Il suo look, d’altra parte, non passa certo inosservato! Nei suoi album Vetulonia Dakar e Altalena Boy ci sono canzoni scritte quando aveva 18 anni. E gli animali sono la sua principale fonte di ispirazione: non a caso Bestiario animale è il titolo di un altro disco dell’artista…

Della sua vita privata non si sa praticamente nulla: sui social – a partire da Instagram – sembra essere letteralmente oscurata dalla fitta coltre di successi, performance e avventure artistiche. Non è dato sapere, insomma, se sia single o fidanzato. Sappiamo invece che attualmente vive a Milano, dove si è trasferito per inseguire il suo sogno artistico. In una sua intervista a Rolling Stone ha raccontato però che torna spesso nella sua terra d’origine e alla sua dimensione incontaminata, a stretto contatto con la natura: “una sorta di Far West italiano, non a caso ci sono i butteri, dei veri e propri cowboy”, ipse dixit. Ne sentiremo ancora parlare…

EDS