Home News Ibrahimovic Milan | “Torno in Italia per riportare la vittoria”

Ibrahimovic Milan | “Torno in Italia per riportare la vittoria”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50
CONDIVIDI
Ibrahimovic Milan
Ibrahimovic Milan FOTO viagginews

Zlatan Ibrahimovic Milan, l’attaccante svedese conferma il tutto in maniera ufficiosa pur senza fare nomi. “Andrò in un club che deve tornare a vincere”.

Arriva una conferma ‘ufficiosa’ del prossimo matrimonio Ibrahimovic Milan. E dal diretto interessato. Il campione svedese, che da qualche settimana non fa più parte del Los Angeles Galaxy, ha fatto sapere in una intervista a GQ che il suo futuro calcistico tornerà ad incrociare la nostra Serie A. Il 38enne Zlatan non ha fatto riferimenti diretti al club rossonero, con cui ha giocato dal 2010 al 2012 vincendo l’ultimo scudetto del club ed anche una Supercoppa Italiana. Però le parole di adesso e quelle giunte qualche giorno fa (“Milano è la mia seconda casa”, n.d.r.) sembrano rendere bene l’idea su quale sarà la scelta del calciatore. A GQ lui stesso ha affermato quanto segue. “Tornerò molto presto in Italia, per giocare in una squadra che deve tornare di nuovo a vincere”. E davvero tutto porta a pensare che sarà di nuovo Ibrahimovic Milan. Più del Napoli, che pure ha grande desiderio di raggiungere grandi traguardi sportivi, nonostante le difficoltà odierne. E più del Bologna, dove Sinisa Mihajlovic aveva fatto capire che ci sarebbero potute essere le condizioni per un si del giocatore.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ibrahimovic Milan, tutto lascia pensare che sarà così

Le dichiarazioni di Ibrahimovic al magazine sono le seguenti. “Andrò in una compagine che deve tornare di nuovo a vincere e che deve rinnovare la propria storia. Una squadra che è in cerca di una sfida contro tutti. Questo è l’unico modo per darmi gli stimoli giusti e per sorprendere ancora una volta tutti voi. Una scelta di questa portata non riguarda solo l’aspetto calcistico ma anche altri fattori. Mi confronterò con la mia famiglia. Ad ogni modo ci vediamo presto in Italia. Amo fare la differenza e giocare bene non una, due o dieci volte ma sempre. L’esperienza nel calcio statunitense mi ha fatto contento. Dopo l’infortunio in molti dicevano che non sarei più stato in grado di giocare, ma ho dimostrato a tutti di poter ancora fare la differenza”.

Zlatan Ibrahimovic