Home News Picchia e spara al suo cane: “Sono un cacciatore e sparo a...

Picchia e spara al suo cane: “Sono un cacciatore e sparo a chi voglio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17
CONDIVIDI

In aperta campagna cacciatore spagnolo picchia e spara al suo cane. Lo tradisce la presenza di un automobilista che lo riprende.

Una scena che ha lasciato sconcertato gli utenti del web che si sono trovati a doverne guardare i contenuti. E’ accaduto in Spagna che un uomo di Chantada (Lugo) nella Galizia, ha dapprima picchiato il suo cane e poi gli ha sparato. Il folle gesto sarebbe avvenuto in aperta campagna dove per caso passava di li un automobilista, testimone del caso, che ha provato e riprendere quello che accadeva. L’anziano cacciatore fautore del brutale gesto nei confronti del suo cane, si accaniva nei confronti dell’animale per motivi ancora da chiarire, una femmina che solo 15 giorni prima aveva partorito 5 cuccioli.

Picchia e spara al suo cane, la denuncia degli animalisti

Il cacciatore spagnolo è stato denunciato per aver picchiato e sparato al suo cane dagli animalisti della ong Libera. I volontari infatti avrebbero diffuso sul web il video che ritrae l’uomo nel compiere il brutale gesto, girato dall’automobilista fermatosi che avrebbe pronunciato: “Non sto riprendendo te, sto riprendendo quello che stai facendo”   , spiega l’automobilista di fronte alle proteste dell’uomo. La risposta dell’anziano è arrivata immediatamente: “Sono un cacciatore e sparo a chi c..o voglio”

Picchia e spara al suo cane, automobilista lo soccorre

l’animale sarebbe stato soccorso immediatamente dall’automobilista una volta che il suo aguzzino aveva deciso di abbandonarlo sul ciglio della strada. L’automobilista, infatti, allertando l’associazione animalista, ha portato il cane in una struttura veterinaria dove la hanno soccorsa d’urgenza. Sulle condizioni della cagnetta la Guardia Civil non permette all’associazione Mundo vivo di pronunciarsi ma purtroppo la cucciola è ancora in gravi condizioni. “Ha delle lesioni alla testa preoccupanti e dovrà essere visitata da un chirurgo, incrociamo le dita affinché possa riprendersi. I cuccioli stanno benissimo e sono bellissimi, ci occuperemo della loro adozione una volta svezzati. La mamma, invece, resta in condizioni gravi ma stabili”, ed ancora: “Forza piccola, arriveremo fino alla fine e lotteremo per cambiare queste leggi di m…a una volta per tutte. Grazie a tutti voi che vi siete interessati al caso e ci avete fornito il vostro aiuto”.

LEGGI ANCHE: Cucciolo di cane si rifugia nell’università, la security lo uccide a bastonate