Attentato a London Bridge: paura a Londra, il bilancio dell’attacco

Attentato a London Bridge: paura a Londra, ci sono tre vittime compreso l’aggressore ucciso dalla polizia, il bilancio dell’attacco.

(DANIEL SORABJI/AFP via Getty Images)

Si aggrava il bilancio dell’agguato con coltello che è avvenuto oggi a London Bridge, nel cuore di Londra. Oltre all’aggressore, la cui morte era stata smentita dalla polizia, sono morti anche 2 passanti. L’agguato ha avuto dunque un bilancio più tragico di quanto affermato in un primo momento. Si ritiene che il sospetto, morto sulla scena, indossasse un finto ordigno esplosivo, sotto forma di un giubbotto, ha detto la polizia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

London Bridge: il bilancio dell’attentato di oggi

Anche per tale ragione, in queste ore la polizia parla apertamente di attacco terroristico. I video sui social media sembrano mostrare i passanti che bloccano l’aggressore. A un certo punto, sembra che arrivi un poliziotto e che spari a bruciapelo all’uomo. Le forze dell’ordine non hanno confermato questa dinamica dei fatti. Dettagli stanno ancora emergendo e Neil Basu, il capo della polizia antiterrorismo britannica, ha affermato che si sta cercando il movente dell’attentato di oggi. Il tutto è accaduto poco dopo le 14 di oggi pomeriggio.

Il giornalista della BBC John McManus ha spiegato di aver assistito a un’aggressione, quindi a una colluttazione tra l’aggressore e alcuni passanti. All’arrivo della polizia, sono stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco. Spiega Basu, capo dell’antiterrorismo: “Gli agenti continuano a svolgere ampie ricerche nell’area per garantire che non vi siano ulteriori minacce per il pubblico”. Sulla scia di precedenti incidenti sia nel Regno Unito che in altri paesi, la polizia sembra pronta a non abbassare mai la guardia su questo tipo di attacchi. Il primo ministro Boris Johnson, tornato a Downing Street dal suo collegio elettorale, ha affermato che i servizi di emergenza e i passanti che sono intervenuti “rappresentano il meglio del nostro paese”. Elogio ai passanti anche dal sindaco di Londra Sadiq Khan. Il London Bridge è stato teatro di un altro attacco, il 3 giugno 2017, in cui otto persone sono state uccise e molte altre ferite.