Giovane di Trento morto a 25 anni dopo un gioco erotico online

Giovane di Trento morto a 25 anni dopo un gioco erotico online su Skype: la scoperta dopo la denuncia dell’uomo che chattava con lui.

(foto pubblico dominio)

Una vicenda con contorni assurdi si è consumata tra Bologna e Trento nelle scorse ore. A denunciare il tutto è stato un uomo di una sessantina d’anni, che si è recato dai carabinieri del capoluogo felsineo, raccontando di essere protagonista di un episodio ambiguo. Ha detto infatti di essere stato impegnato in un gioco “hot” via Skype con un giovane. A un certo punto, si è allarmato perché ha improvvisamente perso il contatto con lui.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il tragico gioco erotico costa la vita a un giovane

I militari dell’Arma hanno così avviato le indagini, vista la preoccupazione dell’uomo. Così, si è riusciti a risalire all’indirizzo da cui chattava il giovane. Il ragazzo risiedeva in centro storico a Trento. Lo sgomento per l’accaduto è incredibile: il giovane è stato trovato senza vita, sarebbe morto per asfissia, rimanendo impiccato ad una cintura agganciata al soffitto di casa.

La scoperta del cadavere del giovane, che aveva 25 anni e viveva da solo, è stata fatta nella giornata di lunedì, ma solo oggi – adempiuti gli accertamenti – la notizia è stata diffusa. La testimonianza dell’uomo bolognese ha trovato riscontro: dalle chat analizzate tra i 2 ha trovato conferma l’assurda morte del giovane, deceduto appunto mentre compiva un gioco erotico.

Leggi anche –> Ragazza morta, fatale un gioco a letto con il partner