Investe e uccide motociclista, la guardia giurata si spara per lo shock

Dopo aver investito un motociclista ed essersi accorto che era in condizioni gravi, una guardia giurata di Milano si è suicidata.

Doppia tragedia nella notte di Milano. Una guardia giurata ha infatti deciso di togliersi la vita dopo aver causato un incidente letale. Secondo quanto emerso dalla cronaca locale, l’uomo si trovava a bordo si un’auto della vigilanza e stava percorrendo via Emilia. Giunto all’incrocio con semaforo con via Piceno, il 65enne ha bruciato il rosso ed è passato ugualmente. In quello stesso istante un uomo in moto stava attraversando l’incrocio in perpendicolare ed è stato preso in pieno.

L’urto ha fatto volare il centauro sull’asfalto ed ha fatto perdere alla guardia giurata il controllo dell’auto, che ha terminato la sua corsa all’interno di un’aiuola a margine del tratto stradale. Ripresosi dalla botta causata dall’incidente, l’automobilista è sceso dal veicolo per sincerarsi delle condizioni del motociclista. L’uomo ha capito immediatamente che non ce l’avrebbe fatta ed è entrato nel panico. Poco dopo è tornato all’interno del veicolo, ha preso in mano la pistola e si è sparato in testa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Guardia giurata si suicida: l’arrivo dei soccorsi

Non è chiaro se la guardia giurata abbia chiamato i soccorsi prima di compiere il gesto estremo o se li abbia allertati qualcuno che è passato dalla zona. Fatto sta che qualche minuto dopo l’accaduto le ambulanze erano giunte sul luogo del sinistro. I medici hanno fatto il possibile per salvare la vita ai due, portati entrambi al pronto soccorso in codice rosso. Il loro sforzo, però, si è rivelato vano, visto che i due sono deceduti poco dopo essere giunti in ospedale.

Leggi anche -> Incidente stradale Alberto Antonello | dopo il coma si riprende e torna a casa

ambulanza