Alessandro Florenzi, capitano Roma: carriera, curiosità, moglie

Chi è Alessandro Florenzi, il capitano della Roma: la sua ascesa e la carriera, curiosità sugli esordi, la moglie Ilenia e la nascita di Penelope.

(Claudio Villa/Getty Images)

Classe 1991, nato a Vitinia, alle porte di Roma, Alessandro Florenzi è considerato uno dei maggiori talenti italiani della sua generazione. Cresciuto nelle giovanili della Roma, dopo aver militato in Axa Calcio e Lodigiani, con i giallorossi esordisce il 22 maggio 2011, a 20 anni, subentrando a Francesco Totti nella partita vinta con la Sampdoria. L’anno dopo, va in prestito al Crotone, realizzando 11 gol in 35 partite.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ascesa di Alessandro Florenzi, capitano della Roma

(Paolo Bruno/Getty Images)

La sua carriera inizia così: nel giro di pochi anni, entra nel cuore dei tifosi giallorossi e non solo. Infatti, conquista in breve anche la maglia della Nazionale italiana di calcio, con cui esordisce  il 14 novembre 2012, a 21 anni, entrando in campo al posto di Montolivo, nella sconfitta contro la Francia. Nonostante i problemi fisici che interrompono più volte la sua carriera, è una pedina inamovibile sia del centrocampo giallorosso che di quello della Nazionale.

Dopo il ritiro di Totti e la cessione di Daniele De Rossi, diventa egli stesso capitano della Roma. Il suo gol più bello è il primo realizzato in Champions League, il 16 settembre 2015, con un pallonetto al portiere ter Stegen da circa 55 metri di distanza dallo specchio della porta. La rete gli vale la nomination per il premio Puscas. Nel maggio 2019, ha un battibecco in campo con Cristiano Ronaldo. Spiegherà poi: “Lui è un Pallone d’oro e pensa di avere tutto il diritto di fare ciò che ha fatto, io ho cercato di continuare a giocare”. Sposato con Ilenia Atzori, conosciuta qualche anno prima sugli spalti, a giugno 2016, nasce Penelope la primogenita.

"Crede di poter fare ciò che vuole"