Home News Verona, addio a Roberto Puliero: attore e radiocronista storico dell’Hellas

Verona, addio a Roberto Puliero: attore e radiocronista storico dell’Hellas

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:02
CONDIVIDI

Scontro di gioco

Roberto Puliero, noto attore e radiocronista storico dell’Hellas, si è spento oggi a 73 anni dopo una lunga malattia. Un grave lutto per la città di Verona e non solo.

Si è spento a 73 anni Roberto Puliero. Attore di straordinario talento, ma anche autore, regista e interprete, animatore della compagnia “La Barcaccia”, era entrato nel mito come radiocronista al seguito dell’Hellas, negli anni d’oro della squadra. Era gravemente malato da tempo. Un grave lutto per la città di Verona e non solo.

Roberto Puliero, cantore della stagione dello scudetto, aveva uno stile inconfondibile e inimitabile. Il suo grido “Reteee!”, con cui accompagnava i gol gialloblù, è entrato negli annali. Anche quando la sua voce è passata dai microfoni di Radio Adige a quelli di Radio Verona, il seguito è rimasto sempre foltissimo, più forte dei tempi che cambiano e dell’avvento delle dirette televisive delle partite. Perché Puliero era Puliero.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’ultimo saluto a Roberto Puliero

Roberto Puliero sapeva essere divertente, ironico e pungente, ma senza mai scadere nella volgarità o nella banalità. Aveva iniziato anche a commentare quest’annata del Verona, finché la terribile malattia non l’ha costretto al ricovero, impedendogli di fare quel che più adorava, insieme alle recite teatrali: raccontare l’Hellas.

“Mille vittorie, mille sconfitte. Gioie e dolori, lo Scudetto e la Serie C. Ma, dal tuo microfono giallo e blu, la passione era sempre la stessa. La stessa dei ragazzi con le sciarpe che cantano per l’Hellas, fino all’ultimo. Sei nella nostra storia. Riposa in pace, Roberto”, è il commento che la squadra ha affidato a Twitter dopo aver appreso la triste notizia.

EDS