Home News Addio Emma, la piccola amante dei cani si è spenta tra le...

Addio Emma, la piccola amante dei cani si è spenta tra le braccia della mamma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:17
CONDIVIDI

La piccola Emma, bimba affetta da un tumore al cervello inoperabile, è morta nelle scorse ore tra le braccia della madre e l’affetto dei suoi cari.

La battaglia di Emma Claire Mertens, bimba di appena 8 anni del Wisconsin (Usa), contro il cancro si è conclusa nel peggiore dei modi. La piccola, infatti, si è spenta nelle scorse ore tra le braccia della madre. Il suo caso era diventato noto nel web grazie alla testimonianza dei suoi genitori. In gennaio le è stato diagnosticato un glioma pontino diffuso, tumore al cervello gravissimo e inoperabile. Ciò nonostante i genitori hanno cercato in tutti i modi di favorire un miracolo.

Dopo la scoperta della malattia hanno creato una pagina Facebook intitolata alla figlia in cui raccontavano le difficoltà a cui andava incontro quotidianamente. In questa si leggeva anche di come la piccola Emma trovasse conforto dall’effetto dei suoi cani. Per questo quotidianamente le venivano inviate foto di cuccioli da utenti di tutto il mondo. In contemporanea i genitori hanno aperto una raccolta fondi sul web, al fine di finanziare le sue cure. Anche in questo caso la partecipazione è stata consistente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Emma si spegne tra le braccia della madre

Purtroppo la speranza di tutti di vedere la piccola guarire miracolosamente dal male che l’aveva colpita è stata disattesa dal destino. Ad annunciare l’addio al mondo terreno della bambina è stato il padre che sulla pagina Facebook ha scritto: “Emma Claere Mertens si è spenta tra le braccia di sua mamma e le mie. Ha combattuto con tutte le sue forze, ma era tempo di tornare a casa e lasciarsi alle spalle il dolore. Nelle sue ultime ore, le abbiamo raccontato quante persone la adoravano e che era il momento giusto per andare. Ci mancherà moltissimo”.

A tutti coloro che hanno contribuito in questi mesi, dimostrando ancora una volta la generosità delle persone in questi casi, il padre ha rivelato che il funerale verrà trasmesso in streaming. In questo modo sarà loro possibile stare vicino alla piccola Emma anche in questi ultimi momento. Ma per chi volesse fare dei regali è stata fatta un’ultima richiesta: “Al posto di regali e fiori – hanno scritto i genitori – vi chiediamo di mantenere viva la memoria di Emma sostenendo la sua fondazione su www.emmalovesdogs.org. Durante tutta questa battaglia, Emma voleva solo diffondere gentilezza e aiutare gli animali”.