Home News Insetti morti e scarti alimentari in cucina, chiuso ristorante cinese

Insetti morti e scarti alimentari in cucina, chiuso ristorante cinese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58
CONDIVIDI

Insetti morti in cucinaChiuso ristorante cinese a Senigallia: in un controllo a sorpresa di Nas e carabinieri sono stati trovati insetti morti e scarti sul pavimento della cucina.

Blitz a sorpresa dei Nas, dell’Ispettorato del Lavoro e dei carabinieri in un ristorante cinese di Senigallia nelle scorse ore. Durante il controllo, i militari hanno trovato diverse irregolarità riguardo i requisiti minimi d’igiene. Nella cucina sono stati trovati numerosi insetti morti e un quantitativo esorbitante di scarti alimentari lasciati sul pavimento. Il controllo era stato fatto proprio per verificare le condizioni igieniche del ristorante e per quelle lavorative dei dipendenti.

Annotate le condizioni igieniche precarie della cucina, i carabinieri hanno richiesto l’intervento del Servizio Sanitario Asur di Senigallia. Una volta ultimato il controllo è stata disposta la chiusura immediata del locale che potrà essere riaperto solo dopo una pulizia straordinaria di strumentazioni e ambienti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Insetti morti in cucina: ristorante chiuso e maxi multa

Ristorante cinese insettiLe cose non sono andate bene nemmeno durante il controllo dei dipendenti da parte dell’Ispettorato del Lavoro. Quattro dei lavoratori interrogati, infatti, non avevano un regolare contratto di lavoro. In seguito al reato riscontrato è stata disposta una sospensione immediata dell’impresa che potrà tornare in attività solo dopo il pagamento di una multa di 16.500 euro. Comminata una multa anche per le irregolarità riscontrate sull’igiene del locale, i proprietari dovranno versare in questo caso 1.000 euro.

Non è la prima volta che si verifica qualcosa del genere in un ristorante cinese. Nel mese di settembre un cliente ha denunciato i proprietari di un locale dopo aver trovato nella sua zuppa un topo morto. L’animale era evidentemente entrato nella pentola e cucinato insieme al resto. Il giorno successivo, il disgustato cliente ha postato la foto della disgustosa sorpresa su Twitter.