Home News Mattia Santori: chi è e cosa fa il promotore del Movimento delle...

Mattia Santori: chi è e cosa fa il promotore del Movimento delle Sardine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34
CONDIVIDI

Mattia Santori: chi è e cosa fa il promotore del Movimento delle Sardine, che ieri ha riempito Piazza Maggiore contro Matteo Salvini.

(Facebook)

Ha 32 anni Mattia Santori, uno dei promotori del Movimento delle Sardine, che ieri ha riempito Piazza Maggiore a Bologna. Mentre al Pala Dozza si teneva il comizio di Matteo Salvini e per le strade imperversava la protesta antagonista, in migliaia hanno riempito e presidiato la piazza principale del capoluogo emiliano. Quasi un’autoconvocazione, senza bandiere di partito, grazie a un tam-tam messo in piedi dal cosiddetto Movimento delle Sardine.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Mattia Santori del Movimento delle Sardine

Insieme a Mattia Santori, ci sono altri tre promotori, tutti amici da diverso tempo. Sono Roberto Morotti, ingegnere e ambientalista, Giulia Trappoloni, fisioterapista originaria di Sansepolcro, Andrea Garreffa,laureato in scienze della comunicazione e con esperienze di studio in Spagna e in America. Poi c’è lui, Mattia, laurea magistrale in Economia e Diritto, anche egli ambientalista. La sua vita è dedicata all’attività di ricerca per i mercati energetici, soprattutto guardando alla sostenibilità. Fa l’altro parte del Rie – Ricerche industriali ed energetiche.

Mattia Santori ha anche altre passioni: è istruttore sportivo ‘polifunzionale’, insegna atletica ai bambini, il frisbee agli universitari e il basket con i disabili. All’Ansa esulta per il risultato raggiunto dalla manifestazione di ieri: “Siamo sommersi di reazioni, volevamo suonare una sveglia collettiva e la sveglia è suonata. Ora dal basso c’è già una risposta libera, il nostro risultato più bello”. Gli stessi concetti che ‘6000sardine’, come si chiama il Movimento su Facebook, adesso rilancia sui social.

Ieri in quella piazza è cambiato qualcosa. Abbiamo ripreso ciò che ci appartiene utilizzando mezzi che il populismo non…

Pubblicato da 6000sardine su Venerdì 15 novembre 2019