Home News Dramma sulla A30 Caserta-Salerno: morte mamma e figlia

Dramma sulla A30 Caserta-Salerno: morte mamma e figlia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42
CONDIVIDI

Dramma sulla A30 Caserta-Salerno per una famiglia calabrese: morte mamma e figlia, la giovane aveva un tumore e tornavano da Roma.

dramma a30
(Facebook)

Una tragedia ha sconvolto Brattirò, piccola frazione del Comune di Drapia, in provincia di Vibo Valentia. Una donna di 50 anni, Teresa Furchì, è morta in un’incidente stradale insieme alla figlia Caterina Costa di 25. Ferito il padre Antonio Costa, di 54 anni, che guidava l’auto. La famiglia stava tornando da Roma, dove si era recata per dei problemi di salute della figlia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma dell’incidente sull’A30 Caserta-Salerno

Il gravissimo incidente stradale è avvenuto ieri sera sull’Autostrada A30 Caserta-Salerno. Da quanto si apprende, sarebbe nato un primo incidente, che poi avrebbe causato un tamponamento a catena. Ad avere la peggio, mamma e figlia. Le due donne, insieme al padre e marito, erano state al Policlinico Umberto Gemelli per una visita. Da quanto si apprende, da diverso tempo Caterina Costa lottava contro un cancro.

Dunque, il viaggio a Roma aveva in parte riacceso le speranze della famiglia, con la giovane che attendeva una nuova cura. Invece, in qualche modo, quelle speranze erano state frenate dai medici del Gemelli, che pare non avessero dato rassicurazioni alla giovane sul suo stato di salute. L’epilogo tragico: mentre la famiglia rientrava a casa, è avvenuto il drammatico schianto.

Leggi anche –> Roma, albero su un’auto: danni gravi, tragedia sfiorata