Home News Fio Zanotti, chi è: età, vita, carriera del grande musicista

Fio Zanotti, chi è: età, vita, carriera del grande musicista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55
CONDIVIDI

Fio Zanotti è uno dei più apprezzati autori, compositori, arrangiatori, produttori e direttori d’orchestra del momento. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lui. 

Fiorenzo Zanotti, per tutti Fio, bolognese, è un Musicista con la M maiuscola. Preparatissimo, versatile, poliedrico, è sicuramente uno dei più apprezzati arrangiatori italiani (e non solo). Il suo un curriculum musicale, d’altronde, è di tutto rispetto e parla da sé. Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Fio Zanotti

Fio Zanotti, all’anagrafe Fiorenzo Zanotti, è nato a Bologna il 20 novembre 1949. Dopo aver studiato al conservatorio “G.B. Martini” di Bologna, ha iniziato la propria carriera musicale nel gruppo bolognese dei Judas, quindi con Jimmy Villotti ha dato vita ai Jimmy M.E.C. Notato e apprezzato da Loredana Bertè, ha preso parte al suo tour nel 1980, e in seguito ha collaborato con numerosi cantanti e gruppi italiani, tra cui Zucchero, Anna Oxa, Mietta, Milva, Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia, Eros Ramazzotti, Vasco Rossi, Pooh, Marcella Bella, Fiordaliso, Ivana Spagna, Francesco Baccini, Ricchi e Poveri, Al Bano & Romina Power, Den Harrow, Adriano Celentano, Renato Zero, Francesco De Gregori, Claudio Baglioni (per il quale ha scritto l’arrangiamento dell’inno dei giochi olimpici invernali Torino 2006) e Gianluca Grignani.

Nel 1989 Fio Zanotti ha seguito il progetto Sorapis di cui fa parte anche Zucchero, per il quale nel 2004 ha diretto l’orchestra alla Royal Albert Hall di Londra per il concerto ZU & Co. Ha inoltre collaborato con la Rai in occasione delle trasmissioni La situazione di mia sorella non è buona, 125 milioni di cazzate e Rock Economy di Celentano, Il cielo è sempre più blu di Giorgio Panariello e di Music Farm, condotto da Simona Ventura. Senza dimenticare che nel 1979 ha scritto il brano Disco Bambina interpretato da Heather Parisi e sigla di Fantastico, nel 1989 ha composto la colonna sonora della serie tv Valentina, e dal 1990 in poi ha partecipato a quasi tutte le edizioni del Festival di Sanremo in veste di compositore, arrangiatore, produttore, direttore d’orchestra, vincendone diverse edizioni tra cui quella del 1999 (dirigendo la canzone Senza pietà di Anna Oxa) e la sezione Nuove Proposte del 2010 (con Il linguaggio della resa di Tony Maiello).

EDS