Home News Emma Marrone, il messaggio ai fan in rivolta: “Adesso basta”

Emma Marrone, il messaggio ai fan in rivolta: “Adesso basta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:33
CONDIVIDI

I fan di Emma Marrone accusano Spotify di parzialità ai danni della loro beniamina. Ma lei cerca di buttare acqua sul fuoco… 

Spotify favorirebbe altri artisti italiani a discapito di Emma Marrone. Così almeno sostengono i fan della cantante di Fortuna, che dopo aver scoperto l’intollerabile ingiustizia hanno sollevato un vero e proprio polverone su Twitter. Tanto che è dovuta intervenire la diretta interessata per calmare gli animi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La reazione di Emma Marrone

me? Stando a quello che hanno scritto migliaia di fan di Emma su Twitter, la nota piattaforma di streaming Spotify inserirebbe i soliti cantanti nelle playlist più popolari, anche con brani usciti da poche ore, ma lo stesso trattamento non verrebbe riservato alla Marrone. La diatriba che ne è scaturita sui social non è passata inosservata ad Emma Marrone, la quale ha deciso di gettare acqua – anziché benzina – sul fuoco e rivolto un invito generale a calmare gli animi.

“Ciao a tutti – scrive Emma via social – , ovviamente mi sono svegliata stamattina e ho trovato questo bordello che avete fatto su Twitter. Io capisco il vostro punto di vista, capisco che è una vostra iniziativa per dimostrarmi tutto l’affetto e tutto l’amore che avete nei miei confronti. Adesso però io vi dico: placatevi”. “Unite le energie – continua Emma – e invece di fare altri 18 mila tweet – mi sembra che il messaggio sia arrivato – fate 18 mila stream che così siete più in linea con quello che sono sempre stata io e con quello che vi ho sempre spiegato”. Una cosa è certa: dopo i quasi 20.000 tweet di “protesta” ricevuti, Spotify dovrà dare delle spiegazioni.

EDS