Home News Dramma nella Ginnastica: Melanie Coleman morta dopo una caduta

Dramma nella Ginnastica: Melanie Coleman morta dopo una caduta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:15
CONDIVIDI

Dramma nella Ginnastica: Melanie Coleman morta a 20 anni dopo una caduta in allenamento durante un’esercizio alle barre asimmetriche.

(Facebook)

La ginnastica artistica piange la morte di Melanie Coleman, l’atleta ventenne caduta dalle barre asimmetriche nel mezzo di un allenamento, che le ha causato una lesione alla colonna vertebrale. La giovane, originaria di Milford, nel Connecticut, si esercitava venerdì presso il New Era Gymnastics Center di Hamden, quando ha subito un incidente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Melanie Coleman: la tragica morte della ginnasta e il cordoglio

A ricostruire l’accaduto è stata sua mamma Susan Coleman. La giovane donna è rimasta in agonia per 48 ore in ospedale e poi è morta. La giovane ginnasta era una promessa a livello nazionale. Era iscritta alla Jonathan Law High School di Milford ed era capitano della squadra di ginnastica della scuola. Inoltre, quest’anno era stata selezionata come parte della squadra nazionale della Collegiate Gymnastics Association.

Il suo allenatore Tom Alberti ha ricordato che la giovane ha ottenuto un punteggio perfetto di 10 nel Programma Olimpico Giovanile degli Stati Uniti. Il rettore della scuola Joe Berollino ha sostenuto: “I suoi allenatori e insegnanti hanno descritto la Coleman come una giovane donna speciale che si è distinta nelle aule e in palestra”.