Home News Pete Doherty: guai per il cantante, 2 arresti in 48 ore

Pete Doherty: guai per il cantante, 2 arresti in 48 ore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48
CONDIVIDI

Pete Doherty: guai per il cantante ex frontman dei The Libertines e Babyshambles, 2 arresti in 48 ore, il secondo per un episodio violento.

(PAUL BERGEN/AFP via Getty Images)

Le autorità di Parigi affermano che la cantante britannica Pete Doherty è stata arrestata per la seconda volta nel giro di una settimana. La procura di Parigi ha dichiarato oggi che il quarantenne ex frontman dei The Libertines e Babyshambles è stato messo in custodia cautelare nella giornata di domenica. L’accusa è di “violenza da parte di una persona in evidente stato di intossicazione”. Appena poche ore prima era stato scarcerato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le accuse a Pete Doherty, nuovamente arrestato

Per il cantante, insomma, i guai non finiscono davvero mai. Era stato detenuto nella notte di giovedì-venerdì per un acquisto sventato di cocaina. L’ufficio del procuratore non ha potuto confermare i resoconti dei media francesi. Le nuove accuse per Pete Doherty sono gravi. Avrebbe picchiato un adolescente nell’elegante zona di Saint-Germain a Parigi. Ma il condizionale, per quanto concerne questo episodio, al momento è d’obbligo.

Da quando è diventato famoso, Doherty, l’ex fidanzato della modella Kate Moss, è stato ripetutamente arrestato per reati di droga. The Libertines  sono un gruppo musicale indie rock inglese formatosi nel 1997 a Londra e attivo inizialmente fino al 2005. Si sono poi ricostituiti altre due volte, ma sempre per brevissimi periodi. I Babyshambles sono invece in attività. Secondo molti, la ‘cacciata’ da The Libertines di Pete Doherty è legata al suo consumo di eroina.