Home News Agostino Penna figlie | Chi sono Francesca e Beatrice | La commozione...

Agostino Penna figlie | Chi sono Francesca e Beatrice | La commozione del papà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:09
CONDIVIDI

Agostino Penna, le figlie Francesca e BeatriceAgostino Penna si è commosso in una recente intervista parlando delle figlie Francesca e Beatrice.

Uno degli ospiti di spicco dell’ultima puntata di ‘Vieni da Me‘ è stato il musicista e compositore musicale Agostino Penna. Dopo una lunghissima carriera passata al fianco delle più grandi celebrità della musica italiana e internazionale, il musicista è entrato a far parte del talent di Carlo Conti ‘Tale e quale Show‘. Proprio ne corso del talent è riuscito a rendere omaggio a Lucio Dalla, interpretandolo al piano mentre canta ‘Caruso’.

La conduttrice, sapendo la sua affezione per Dalla, non perde l’occasione di mostrargli quella interpretazione, suscitando il lui un moto di commozione. Il pubblico in studio si emoziona con lui e gli tributa un applauso. Si crea un’atmosfera conviviale che gli permette di dimenticare le telecamere e di aprirsi completamente.

Agostino Penna si commuove parlando delle figlie 

Solitamente molto riservato quando si tratta di parlare di affetti e di famiglia, davanti a Caterina Balivo il musicista abbassa per un momento la guardia e parla per la prima volta in pubblico delle sue due figlie. Prima di quel momento, infatti, Agostino non ha mai parlato delle sue relazioni e nessuno sapeva se fosse o meno sposato o fidanzato. In alcune biografie che è possibile trovare in rete si legge che non è chiaro se abbia figli o meno.

Ebbene a ‘Vieni da me’ l’artista mette le carte in tavola e spiega di avere due bambine: Francesca (13 anni) e Beatrice (8 anni). Agostino Penna spiega come si sia creato con loro un rapporto speciale e che da quando sono nella sua vita, il suo modo di percepire il mondo è cambiato. Parlare dell’affetto che prova per le due bambine gli causa un moto di commozione che trattiene appena e che viene sottolineato da un altro applauso sentito del pubblico in studio.