Clochard a fuoco, l’insano gesto di alcuni ragazzini annoiati che filmano tutto VIDEO

clochard a fuoco
Un clochard a fuoco nelle intenzioni di alcuni minorenni bulli annoiati FOTO viagginews

Si annoiavano, così hanno preso degli accendini per fare andare un clochard a fuoco. Tre minorenni hanno ripreso tutto postando il video sul web.

Si annoiavano, così avevano deciso di dare fuoco a un clochard per passare il tempo. L’insano gesto vede come responsabili due giovanissimi, entrambi minorenni. A Chioggia, in provincia di Venezia, gli scapestrati irresponsabili hanno tormentato un senzatetto di 45 anni che vive su di un peschereccio abbandonato. Il tutto mentre un loro coetaneo filmava quanto accaduto. Il fatto risale ad alcuni giorni fa, con i carabinieri che hanno ricostruito l’esatta dinamica di quanto avvenuto. Il senzatetto risiede nella barca ormeggiata a punta Poli. L’imbarcazione aveva preso fuoco appena qualche mese fa e questo lascia pensare che l’incendio non fosse da attribuire a cause fortuite. Adesso però il sospetto è che anche in quella circostanza possano centrare l’irresponsabilità, la crudeltà e la non consapevolezza di fare del male da parte di bulletti improvvisati evidentemente incapaci di mettere al fuoco la reale gravità della situazione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Clochard a fuoco, nel video lui sembra non reagire

Sembra che i minorenni abbiano assalito il clochard con degli accendini, nel tentativo di bruciargli i capelli. L’uomo non avrebbe rimediato ferite od altre conseguenze, ma il filmato è stato caricato sui social network con i ragazzini privi di sale in zucca prontamente individuati. Si attende ora di conoscere le misure che verranno prese nei loro confronti. L’augurio di tanti è che i provvedimenti possano essere importanti ed in grado di far capire loro la gravità degli errori commessi. Il fatto che il senzatetto non abbia riscontrato conseguenze importanti si evince dalle riprese video in mano alle forze dell’ordine. In un primo momento l’uomo risultava irrintracciabile e lo si vede nel filmato mentre sembra accettare passivamente i gesti di bullismo a suo danno. Ritrovato dai militari, ha detto loro che l’incendio della barca adibita a dimora era stato provocato da una candela, ma senza convincere. Ciò lascia pensare anche che possa avere dei problemi di tipo cognitivo.

GUARDA IL VIDEO