Bitonto, bimbo rifiuta il cellulare e lo restituisce al papà: “Mi annoia”

Gdpr

Bimbo rifiuta il cellulare perchè noioso. “Preferisco suonare”. a Bitonto il 12enne rifiuta il telefonino e lo restituisce al padre. 

La notizia che ogni genitore in questo ultimo decennio vorrebbe ritrovarsi. E’ accaduto a Bitonto in provincia di Bari che un ragazzino di 12 anni ha restituito al suo papà il telefono cellulare perchè lo riteneva noiosa. “Preferisco suonare” avrebbe detto il piccolo al genitore. Nell’era dei cellulari e del tablet anche di utilizzo per i più piccoli, ricevere una notizia simile è davvero una m anna dal cielo. A dimostrare che oltre i video al cellulare o i giochi esiste anche la vita reale che è decisamente più bella. è un piccolo 12enne di Bitonto che ha restituito al suo padre il telefonico per suonare. “Lo trovo noioso” avrebbe detto il ragazzino.

Bitonto, 12enne rifiuta il cellulare e lo ridà al padre

“Lo trovo noioso, preferisco suonare… Così ho più tempo anche per realizzare uno dei miei sogni: diventare batterista”, queste sarebbero state le parole del , a questo punto, possibile futuro batterista davanti al motivo per il quale avrebbe restituito al mittente il telefono cellulare ricevuto dal padre nel 2015. Una notizia presa d’assalto dai social che hanno immediatamente reso virale il tutto, tanto che “La Stampa” ha deciso di intervistare tutta la famiglia. Il papà: “All’inizio non ho dato peso alla cosa, mi è sembrato strano solo che anche il secondo giorno il telefono è rimasto lì”. “Ti sto dando indietro il cellulare, papà –  avrebbe risposto il bambino –  non ne posso più. Mi sono stancato di esser come tutti gli altri”. Una scelta appoggiata in pieno dalla famiglia del 12enne che adesso si starebbe dedicando alla sua passione, la musica.

LEGGI ANCHE: Cellulare in vacanza addio: ecco come provare a disintossicarsi