Home News Roberta Bonanno, il racconto choc del dramma avvenuto dopo Amici

Roberta Bonanno, il racconto choc del dramma avvenuto dopo Amici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00
CONDIVIDI

il dramma atroce dopo AmiciRoberta Bonanno, il racconto choc del dramma avvenuto dopo Amici. La cantante ora è più serena e partecipa con successo a Tale e quale show.

Roberta Bonanno è sicuramente la rivelazione più grande di questa edizione di ‘Tale e quale show’, l’ex concorrente di ‘Amici‘ ha sorpreso tutti, non tanto per le qualità canore (quelle erano ben note a chi l’aveva conosciuta durante la partecipazione al talent di Maria De Filippi) quanto per la capacità di imitare alla perfezione gli artisti che le sono capitati in queste settimane. Le performance della cantante l’hanno riportata alla ribalta ed ora spera di vincere il programma, sebbene tema che uno dei concorrenti in gara abbia più possibilità di lei: “Se abbino le qualità canore a quelle imitative il favorito è Antonio Mezzancella”, ha infatti confidato Roberta.

Leggi anche -> Milly Carlucci a Tale e quale show: “Ho una malattia rara e incurabile”

Leggi anche -> Tale e Quale Show, sesta puntata: concorrenti, giuria, come vederlo

Roberta Bonanno torna al dramma post ‘Amici’: “Mi ha reso più forte”

Di recente l’artista è tornata a parlare di ‘Amici‘ e della delusione subita per aver perso la finale. Il periodo successivo, però, è stato anche peggiore: come seconda classificata ha ricevuto un contratto discografico, un’occasione d’oro per fare partire la sua carriera, ma l’album inciso non ha avuto il successo sperato e previsto, così la casa discografica con cui aveva sottoscritto il contratto ha dato maggiore spazio ad altri artisti e lei ha accusato il colpo. C’è voluto tempo prima che si riprendesse ma adesso Roberta è una persona nuova, più matura, ed è pronta a mettersi in gioco nuovamente. Se dovesse perdere in finale un’altra volta? Poco male, adesso ha gli anticorpi per assorbire un’eventuale delusione: “È l’eta che fa la differenza. Allora (ad Amici, ndr) avevo 22 anni, volevo spaccare il mondo, ero impulsiva. Poi il tempo ti insegna ad accettare che ognuno ha un percorso diverso. I momenti bui mi hanno aiutato a trovare cose inaspettate in me, supportata da due donne forti come mamma e nonna”.

Leggi le nostre notizie anche su Google News