Marchisio rapina, l’ex giocatore e la moglie minacciati con le pistole

Marchisio rapina
Claudio Marchisio rapina FOTO instagram

Paura per Claudio Marchisio: rapina in casa mentre è con la moglie, i ladri minacciano entrambi e scappano via con soldi e preziosi.

La villa di Claudio Marchisio svaligiata in una rapina. È quanto accaduto ieri sera all’ex centrocampista di Juventus, Empoli e Zenit San Pietroburgo. Il 34enne, da qualche mese ufficialmente ritiratosi dal calcio giocato, si trovava in compagnia della moglie Roberta quando in casa loro sono entrati dei ladri. Erano in quattro, secondo quanto riferito dal quotidiano ‘La Stampa’, e con tutta probabilità erano tutti di nazionalità italiana. I malviventi hanno minacciato Marchisio e consorte puntando contro di loro delle pistole e dei cacciavite. Sotto questa concreta minaccia, la coppia ha consegnato ai ladri denaro, orologi preziosi e gioielli tenuti al chiuso in cassaforte.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Marchisio rapina, i ladri quasi certamente italiani: si indaga

La rapina a Marchisio e moglie è durata pochi minuti, ed è avvenuta nella loro abitazione nella zona residenziale di Vinovo, in provincia di Torino, all’interno del villaggio ‘I Cavalieri’. Secondo quanto si apprende, la coppia stava uscendo di casa quando i malviventi hanno teso un vero e proprio agguato. L’ex giocatore e la moglie non hanno opposto resistenza e sono rientrati in casa, per poi consegnare ai ladri i loro preziosi. Il bottino sarebbe ingente. I rapinatori sono poi scappati a bordo di un’auto. Su questa vicenda stanno indagando i carabinieri.