Angela Cavagna: “Era il mio ex a molestarmi, nessun rapporto da 12 anni”

La showgirl Angela Cavagna replica alle accuse dell’ex marito Orlando Portento: “Era lui a molestarmi, nessun rapporto da 12 anni”.

(Instagram)

La showgirl Angela Cavagna replica alle parole di Orlando Portento, il suo ex marito. Questi l’ha accusata durante Pomeriggio 5 di averlo ridotto in disgrazia. Lei ha replicato denunciando lui e gli autori del programma di Canale 5 per aver diffuso contenuti diffamatori. La donna sostiene la sua verità: “A fronte di 2.065 contatti telefonici del Sig. Orlando Portento si interposero 81 contatti da parte mia che ovviamente erano con il solo fine che desistesse dalla condotta molesta, minacciosa ed ingiuriosa che perdurava da anni nei confronti miei e dei miei familiari”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le parole di Angela Cavagna contro l’ex marito Orlando Portento

Le affermazioni fatte a Pomeriggio 5, dunque, non corrisponderebbero al vero e per queste “dovrà rispondere insieme ad altre, in un futuro prossimo”. La showgirl spiega inolte che “negli ultimi (quasi) 12 anni non ha mai cercato il Sig. Orlando Portento, né ha mai parlato di lui, me ne sarei guardata bene… Semplicemente è per me una persona inesistente!”. Poi aggiunge: “Faccio presente che alle 2 denunce/querele effettuate nelle scorse settimane e già depositate, ne sono seguite altre 3 che verranno depositate in questa settimana; ulteriori 2 diffide personali sono già state inviate e verranno notificate a momenti”.

Nuove azioni legali sono state intraprese “anche per tutti i post/messaggi falsi e tendenziosi che sono stati scritti dal Sig. Orlando Portento sui vari social network (Twitter, Facebook ed Instagram), contro di me e contro mio marito; tutti i post/messaggi dei social in questione sono stati fotografati inclusi i rispettivi commenti e verranno allegati agli atti e ciò seguirà nei giorni a venire”. Angela Cavagna non intende fare passi indietro e conclude dicendo che “da anni viveva serenamente e felicemente con suo marito Paolo sino alla lettura di vari post offensivi, diffamatori e calunniosi pubblicati nel mese di settembre 2019 dal Sig. Orlando Portento. Post pubblicati, con il solo fine di ottenere un effimero momento di notorietà e l’elemosina di qualche gettone di presenza visto che d’altro canto era (da pochi) ricordato solo per avermi (ohimè) sposata e per un ridicolo o quantomeno bizzarro movimento corporale”.